Preparare i dispositivi Apple della scuola per l'apprendimento a distanza

Scopri di più sulle risorse per l'apprendimento a distanza e sulle app di Apple e di terze parti.

Le seguenti risorse aiutano gli amministratori IT a preparare l'ambiente per l'apprendimento a distanza.

Preparare i dispositivi da portare a casa

La prima fase è stabilire quali dispositivi della scuola possono essere portati a casa da insegnanti e studenti. Successivamente, potrai usare il vostro sistema di gestione dei dispositivi mobili (MDM, Mobile Device Management) per configurare rapidamente i dispositivi iPad e i computer Mac con contenuti, impostazioni e restrizioni per l'apprendimento a distanza. 

I suggerimenti seguenti ti aiuteranno a preparare i dispositivi per l'apprendimento a distanza in base a come sono attualmente utilizzati a scuola.

Per i dispositivi attualmente utilizzati in un programma one-to-one in aula

Modifica le impostazioni per far sì che gli studenti possano lavorare da remoto sui dispositivi quando li portano a casa. 

Per i dispositivi attualmente utilizzati come dispositivi condivisi, non preassegnati

Regola le impostazioni in modo che i singoli studenti possano portare i dispositivi a casa. Puoi anche programmare l'utilizzo in modo che un gruppo di studenti possa portare i dispositivi a casa per un determinato periodo di tempo e poi restituirli per il successivo gruppo di studenti. Con il servizio MDM, puoi inizializzare e riconfigurare rapidamente i dispositivi per ogni gruppo di utenti. 

Per gli studenti con dispositivi personali

Fornisci istruzioni per l'iscrizione manuale alla soluzione MDM, in modo che gli studenti possano accedere ad altre app e risorse da utilizzare da casa. Scopri come registrare manualmente un dispositivo nella soluzione MDM

Configurare i dispositivi nella soluzione MDM

  • Usa la registrazione automatica del dispositivo per tutti i dispositivi di proprietà dell'organizzazione, in modo che rimangano sempre gestiti e registrati in automatico nella soluzione MDM, anche se vengono inizializzati.
  • Aggiorna tutti i computer Mac e i dispositivi iPad all'ultima versione disponibile di macOS e iPadOS per garantire la compatibilità con le app e le impostazioni MDM.
  • Configura gli ID Apple gestiti in Apple School Manager per consentire a insegnanti e studenti di accedere a 200 GB di spazio di archiviazione iCloud gratuito per documenti, progetti multimediali e backup. Scopri di più sugli ID Apple gestiti.
  • Per gli studenti che utilizzano dispositivi personali, invia i codici di verifica in Apple School Manager in modo che possano utilizzare il proprio ID Apple gestito per accedere ad iCloud. 
  • Utilizza il Calendario per organizzare le attività didattiche degli studenti e aiutarli a seguire la programmazione. Scopri le impostazioni del payload Calendario.
  • Distribuisci le app di base necessarie a insegnanti e studenti per continuare l'apprendimento a distanza. Le app possono essere distribuite da remoto utilizzando Apple School Manager e il sistema MDM. Scopri come selezionare e acquistare contenuti in Apple School Manager.
  • Sfrutta la funzionalità self-service del sistema MDM (se disponibile) per fornire agli studenti un catalogo di app aggiuntive. Consulta la documentazione del sistema MDM per scoprire se la funzionalità è supportata e come implementarla.
  • Se non hai una soluzione MDM, provider come JamfMosyle e Meraki offrono periodi di prova gratuiti prolungati che ti aiuteranno a distribuire rapidamente i dispositivi per l'apprendimento a distanza.

Configurare impostazioni specifiche per la scuola

Se Apple School Manager è collegato al Sistema Informativo Studenti (SIS)

Configura le date di inizio e fine del periodo in modo da includere i giorni di chiusura della scuola o di apprendimento a distanza pianificati. In questo modo, i registri di classe continueranno a sincronizzarsi con Apple School Manager. Scopri come connettere il SIS a Apple School Manager.

Filtrare i contenuti del dispositivo per le risorse appropriate

Usa le impostazioni affinché gli studenti abbiano accesso alle risorse e seguano le politiche di utilizzo accettabile durante l'apprendimento a distanza. Ad esempio:

Rimanere connessi con le app per video e messaggistica

Insegnanti e studenti possono tenersi in contatto da remoto con messaggi di testo e videoconferenze.

Usare le app di produttività e collaborazione

Puoi usare le app, i servizi e le funzionalità Apple che funzionano bene in aula e negli ambienti di apprendimento a distanza:

  • Con Schoolwork,1 gli insegnanti possono distribuire qualsiasi cosa, dagli avvisi e gli esercizi alle attività da svolgere con app specifiche e rimanere aggiornati sui progressi degli studenti. Scopri di più su Schoolwork.1
  • Pages, Numbers e Keynote permettono a studenti e insegnanti di collaborare in tempo reale utilizzando il proprio ID Apple gestito. Puoi limitare la collaborazione ai soli membri della tua organizzazione. Scopri come collaborare su Pages, Numbers e Keynote.
  • In iOS 13.4, insegnanti e studenti possono condividere cartelle in iCloud Drive all'interno della tua organizzazione. Chiunque abbia accesso può visualizzare la cartella in iCloud Drive, aggiungere i propri file e ottenere le ultime versioni dei file, perfetto per condividere compiti o altre risorse, come i video.
  • Multitasking su iPad permette a insegnanti e studenti di lavorare su un documento in Microsoft Word o in Pages, rimanendo connessi alla classe tramite Google Hangouts o Cisco Webex. Scopri come utilizzare Multitasking su iPad.

I seguenti strumenti di produttività e collaborazione funzionano anche con iPad e Mac:

  • Google G Suite for Education funziona in Safari su macOS e iPadOS. Inoltre, offre app native per iPad, tra cui Google Classroom e Google Drive.
  • Le app Microsoft Office 365 sono disponibili dall'App Store e si integrano senza problemi con iPadOS e macOS.
  • Gli strumenti per le videoconferenze come Cisco WebEx e Zoom Cloud Meetings si integrano con la funzionalità di trasmissione in tempo reale, che permette a insegnanti e studenti di condividere facilmente il proprio schermo mostrandolo alla classe.

Trovare altre app per l'istruzione sull'App Store

L'App Store offre migliaia di app per la didattica e l'apprendimento. Sono disponibili raccolte selezionate di app per studiare a distanza per istituti didattici ed educatoriapp per studiare da casa e app che funzionano con Schoolwork.1 Distribuiscile con Apple School Manager in modo che gli insegnanti possano utilizzarle per inviare materiali, comunicare con gli studenti e continuare a creare esperienze didattiche coinvolgenti.

Altre informazioni utili

Risorse per l'IT

Ulteriori programmi didattici e forum per gli insegnanti

  • La Apple Education Learning Series (Serie di apprendimento Apple Education) è ora disponibile per offrire risorse di apprendimento a distanza a scuole ed educatori. Questa serie è presentata dai team di Apple Education Leadership and Learning. Ciascun video è progettato per aiutare gli educatori a usare le funzionalità integrate dei loro prodotti Apple per consentire l'apprendimento a distanza per tutti gli studenti.
  • Gli insegnanti possono iscriversi a Apple Teacher, un programma di aggiornamento professionale autodidattico gratuito che insegna a integrare l'utilizzo dei dispositivi iPad e dei computer Mac nelle lezioni.
  • #AppleEDUchat è un forum settimanale a disposizione degli insegnanti di tutto il mondo per condividere idee, pubblicare domande e imparare dagli altri su Twitter. Molte chat sono dedicate alla discussione di idee sull'apprendimento a distanza su Twitter.

Altre risorse

1. L'app Schoolwork è denominata Classwork in Australia e Nuova Zelanda.

2. Alcune risorse citate in questo documento potrebbero non essere disponibili al di fuori degli Stati Uniti.

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Per ulteriori informazioni contatta il fornitore.

Data di pubblicazione: