macOS High Sierra

Rinominare file, cartelle e dischi

Puoi modificare il nome della maggior parte dei file, cartelle e dischi, compreso il disco rigido interno (chiamato “Macintosh HD” di default). Se cambi il nome del disco rigido, esso verrà visualizzato con il nome originale in una rete.

Rinominare un elemento

  1. Seleziona l'elemento in una finestra del Finder o sulla scrivania, quindi premi Invio. Oppure fai clic deciso sul nome dell'elemento.

  2. Inserisci un nuovo nome.

    Puoi usare i numeri e la maggior parte dei simboli. Non puoi includere i due punti (:) o iniziare il nome con un punto (.). È possibile che alcune app non consentano l'uso di barre (/) nel nome di un file.

  3. Premi Ritorno.

Rinominare più elementi

  1. Seleziona gli elementi in una finestra del Finder o sulla scrivania, quindi fai clic su un elemento tenendo premuto il tasto Ctrl.

  2. Nel menu di scelta rapida seleziona “Rinomina elementi”.

  3. Nel menu di scelta rapida sotto “Rinomina elementi del Finder” scegli di sostituire testo nei nomi, aggiungere testo ai nomi oppure modificare il formato dei nomi.

    • Sostituire il testo: Inserisci il testo che vuoi rimuovere nel campo Trova, quindi inserisci il testo che desideri aggiungere nel campo “Sostituisci con”.

    • Aggiungere testo: Inserisci il testo che vuoi aggiungere nel campo, quindi scegli se aggiungere il testo prima o dopo il nome corrente.

    • Formattare il testo: Scegli il formato di nome per i file, quindi scegli se inserire l'indice, il contatore o la data prima o dopo il nome. Inserisci il nome nel campo “Personalizza formato”, quindi specifica il numero da cui iniziare la numerazione.

  4. Fai clic su Rinomina.

Ci sono alcuni elementi che non devono essere rinominati:

  • Le cartelle delle app e qualsiasi elemento fornito con il sistema, ad esempio la cartella Libreria. Se modifichi il nome di un elemento e si verificano problemi, ripristina il nome originale. Se questo suggerimento non funziona, potrebbe essere necessario reinstallare il software.

  • Le estensioni dei nomi dei file, cioè il punto seguito da alcune lettere che vedi alla fine di alcuni nomi di file (per esempio .jpg). Se modifichi l'estensione, non sarai più in grado di aprire il file con l'app con cui è stato creato.

  • La cartella Inizio, ovvero la cartella contrassegnata dal tuo nome.