Uso di Spotlight in OS X Mavericks per individuare file e altri elementi

In questo articolo viene spiegato come usare Spotlight per trovare elementi nel Mac in modo facile e veloce.

Puoi accedere a Spotlight selezionando l'icona relativa nella barra dei menu o tramite una qualsiasi finestra del Finder.

I primi file vengono individuati non appena inizi a digitare nel campo di ricerca di Spotlight. Vengono visualizzati non solo le applicazioni, i file e le cartelle i cui nomi corrispondono ai criteri di ricerca, ma anche i file il cui contenuto coincide con tali criteri, come ad esempio documenti di testo, applicazioni, email, calendari e altro ancora. Ad esempio, se digiti "itunes", Spotlight individua l'applicazione iTunes, oltre alle cartelle, alle preferenze di sistema e alle ricerche web che contengono il testo "itunes" o i file multimediali al loro interno.

Fai clic sull'icona Spotlight nell'angolo superiore destro dello schermo (o premi Comando-Barra spaziatrice) e digita l'elemento che stai cercando nel campo visualizzato.

Man mano che scrivi, Spotlight visualizza i risultati della ricerca, organizzandoli in base alla categoria (come Applicazioni, Documenti, Immagini e Documenti PDF). L'accuratezza dei risultati dipende dalla quantità di informazioni inserite.

Suggerimento: puoi utilizzare il riquadro Spotlight delle Preferenze di Sistema per organizzare l'ordine delle categorie e specificare quelle da visualizzare. Seleziona "Preferenze Spotlight..." sotto i risultati della ricerca.

Quando la ricerca restituisce molti risultati, questi ultimi non vengono visualizzati completamente nel menu o nella finestra. Scegli "Mostra tutto nel Finder" per aprire una finestra del Finder e vedere tutti i risultati.

Per visualizzare l'anteprima di un elemento nella finestra dei risultati di Spotlight, usa i tasti Freccia su e Freccia giù, scorri con due dita sul trackpad oppure sposta il puntatore per scorrere i risultati. Per ogni elemento evidenziato appare un'anteprima. Per aprire un elemento nell'elenco dei risultati, fai clic sull'elemento se stai visualizzando il menu Spotlight oppure doppio clic se stai esaminando i risultati nel Finder.

Puoi anche digitare i tuoi criteri nel campo di ricerca di qualsiasi finestra del Finder, delle Preferenze di Sistema o di un'applicazione che lo supporta. Ad esempio, puoi digitare ".jpg" per trovare tutte le immagini JPEG nel Mac o inserire il nome di un amico e un paio di parole chiave per individuare un'email specifica inviata da quell'amico.

Quando esegui la ricerca dalla finestra del Finder, puoi modificare il percorso di ricerca di Spotlight facendo clic su Questo Mac per cercare ovunque nel Mac oppure sul percorso della cartella attuale (l'esempio che segue mostra Documenti come percorso di cartella attuale).

Puoi inoltre fare clic sul pulsante Aggiungi (+) a destra della finestra di ricerca, sotto il campo di ricerca, per restringere i risultati. Ad esempio, scegli Contenuto per includere il contenuto dei file oppure scegli Nome per applicare la ricerca solo al nome dei file.

Per avere più scelta nel menu a comparsa dei criteri di ricerca, scegli Altro e seleziona le caselle di controllo per ogni attributo che vuoi aggiungere oppure usa il campo di ricerca per individuare velocemente un attributo. Ad esempio per cercare le informazioni di copyright, seleziona la casella di controllo Copyright nell'elenco degli attributi e fai clic su OK. Aggiungi o rimuovi i criteri di ricerca in base alle tue esigenze facendo clic su Aggiungi (+) o su Elimina (-).

Altre operazioni da eseguire con Spotlight

  • Puoi usare Spotlight come una calcolatrice, digitando semplicemente un'espressione matematica nel campo di ricerca.

  • Consulta le definizioni: digita una parola o una frase nel campo di ricerca e fai clic sul risultato di "Cerca" (o su "Definizione" in Mac OS X 10.6 o versioni meno recenti) per vedere la definizione in Dizionario.



Suggerimento: se passi il cursore su un risultato di Cerca, sulla sinistra appare la definizione:

Informazioni per utenti avanzati

Se vuoi utilizzare Spotlight negli script di Terminale, usa il comando mdfind.

Se vuoi usare Terminale per gestire le memorie di metadati usate da Spotlight, usa il comando mdutil.

Ultima modifica:
Utile?

Informazioni aggiuntive di supporto al prodotto

Italia (Italiano)