Convertire un brano in un formato di file diverso con l'app Apple Music o con iTunes per Windows

Scopri come convertire un brano in un diverso formato di file mantenendo una copia dell'originale.

Puoi usare l'app Apple Music su Mac o iTunes per Windows per convertire i file dei brani tra formati compressi e non compressi. Ad esempio, puoi decidere di importare alcuni file non compressi nella libreria musicale come file compressi, per risparmiare spazio sul disco. Esempi di formati compressi sono MP3 e Apple Lossless Encoder. Esempi di formati non compressi sono AIFF o WAV.

Non dovresti notare una riduzione della qualità dell'audio se: 

  • esegui la conversione da un formato non compresso a un altro;
  • passi da un formato compresso a uno non compresso.

Potresti notare una riduzione della qualità dell'audio se:

  • esegui la conversione da un formato compresso a un altro;
  • passi da un formato non compresso a uno compresso.

Scopri di più sulla compressione audio.

Se vuoi avere la tua musica in un formato diverso, importala di nuovo dalla fonte originale utilizzando il nuovo formato di codifica per ottenere risultati ottimali.

Puoi convertire il formato dei brani contenuti nella tua libreria musicale, in una cartella o su un disco.

Convertire i brani della libreria musicale

Segui i passaggi descritti sotto per il tuo dispositivo.

Su Mac

  1. Apri l'app Apple Music.
  2. Nella barra dei menu, seleziona Musica > Preferenze.
  3. Fai clic sul pannello File e poi su Impostazioni di importazione.
  4. Fai clic sul menu accanto a Importa utilizzando, quindi scegli il formato di codifica in cui desideri convertire il brano.
  5. Fai clic su OK.
  6. Seleziona nella tua libreria i brani da convertire.
  7. Scegli File > Converti, quindi Crea versione [formato].

I nuovi file dei brani vengono visualizzati nella tua libreria insieme a quelli originali.

Su PC

  1. Apri iTunes per Windows.
  2. Nella barra dei menu, seleziona Modifica > Preferenze.
  3. Fai clic sul pannello File, quindi fai clic su Impostazioni importazione.
  4. Fai clic sul menu accanto a Importa utilizzando, quindi scegli il formato di codifica in cui desideri convertire il brano.
  5. Fai clic su OK.
  6. Seleziona nella tua libreria i brani da convertire.
  7. Scegli File > Converti, quindi Crea versione [formato].

I nuovi file dei brani vengono visualizzati nella tua libreria insieme a quelli originali.

Convertire brani dai file contenuti in una cartella o in un disco

Puoi importare brani nell'app Apple Music o in iTunes per Windows ed eseguirne contemporaneamente la conversione. In questo modo viene creata una copia convertita del file nella tua libreria musicale in base alle preferenze che hai impostato nell'app Apple Music o in iTunes per Windows.

Per convertire tutti i brani contenuti in una cartella o su un disco, segui i passaggi per il tuo dispositivo.

I brani acquistati in precedenza sono codificati con il formato AAC protetto che ne impedisce la conversione. Scopri come eseguire l'aggiornamento di questi brani per poi convertirli in un altro formato.

Su Mac

  1. Apri l'app Apple Music.
  2. Nella barra dei menu, seleziona Musica > Preferenze.
  3. Fai clic sul pannello File e poi su Impostazioni di importazione.
  4. Fai clic sul menu accanto a Importa utilizzando, quindi scegli il formato di codifica in cui desideri convertire i brani. 
  5. Fai clic su OK.
  6. Sulla tastiera, tieni premuto il tasto Opzione e seleziona File > Converti > Converti in [preferenza di importazione].
  7. Seleziona la cartella o il disco che contiene i brani da importare e convertire.

I brani nel formato originale e quelli convertiti vengono visualizzati nella tua libreria.

Su PC

  1. Apri iTunes per Windows.
  2. Nella barra dei menu, seleziona Modifica > Preferenze.
  3. Fai clic sul pannello Generali e poi su Impostazioni importazione.
  4. Fai clic sul menu accanto a Importa usando, quindi scegli il formato di codifica in cui desideri convertire i brani. 
  5. Fai clic su OK.
  6. Sulla tastiera, tieni premuto il tasto Maiuscole e seleziona File > Converti > Converti in [preferenza di importazione].
  7. Seleziona la cartella o il disco che contiene i brani da importare e convertire.

I brani nel formato originale e quelli convertiti vengono visualizzati nella tua libreria.

Scopri di più

Quando converti un file con l'app Apple Music o con iTunes per Windows, il file originale rimane invariato nella stessa posizione. L'app Apple Music e iTunes per Windows creano il file convertito da una copia dell'originale.

Informazioni sulla compressione

Con la conversione di un brano in determinati formati compressi, alcuni dati potrebbero andare persi. Con i formati compressi le dimensioni del file sono molto più piccole, quindi puoi memorizzare più brani. Tuttavia la qualità del'audio potrebbe essere inferiore rispetto a quella dell'originale in formato non compresso.

La differenza tra un formato compresso e uno non compresso potrebbe non essere percepibile. Ciò può dipendere dal brano, dagli altoparlanti o auricolari che usi oppure dal dispositivo audio.

Se comprimi un brano e alcuni dati vengono persi, non puoi decomprimerlo per recuperarli. Se converti un brano da un formato compresso a uno non compresso, la qualità non migliora, ma il file occupa più spazio sul disco. Un esempio è la conversione di un brano dal formato MP3 (formato compresso) al formato AIFF (formato non compresso). Il brano occuperà molto più spazio sul disco rigido, ma la qualità audio continuerà a essere uguale a quella del file compresso. Per usufruire dei vantaggi dei formati non compressi dovrai importare direttamente i brani utilizzando tali formati.

Informazioni sul copyright

Puoi utilizzare l'app Apple Music e iTunes per Windows per riprodurre materiali. La licenza comprende solo la riproduzione di:

  • Materiali non protetti da copyright
  • Materiali di cui possiedi il copyright
  • Materiali che sei autorizzato (anche legalmente) a riprodurre

Se non hai la certezza di avere il diritto di copiare un determinato materiale, rivolgiti a un consulente legale. Per ulteriori informazioni, visita la pagina Termini e condizioni dei Servizi Multimediali Apple.

Data di pubblicazione: