Informazioni sulla privacy sull'App Store e su come puoi controllare i tuoi dati

L'App Store ora include informazioni dettagliate sulla privacy e sulle prassi di raccolta dei dati specifiche di ogni app.

A giugno 2020, Apple ha annunciato una nuova sezione con informazioni sulla privacy nelle pagine prodotto sull'App Store. Questo programma innovativo è finalizzato a offrire ai clienti maggiore visibilità sui loro dati per aiutarli a comprendere quali dati potrebbero essere raccolti dalle app. Il nuovo programma crea un sistema di facile comprensione per tutte le app, contenente informazioni dichiarate dagli sviluppatori. Apple continuerà a fornire agli sviluppatori le risorse necessarie per aiutarli a compilare correttamente queste informazioni. La sezione delle informazioni sulla privacy cambierà nel tempo man mano che impareremo cosa funziona meglio per tutti.

La sezione delle informazioni sulla privacy

In questa sezione trovi le informazioni sulle prassi in materia di tutela della privacy delle diverse app su qualsiasi piattaforma Apple. Sulla pagina prodotto di ogni app, puoi scoprire quali tipi di dati potrebbero venire raccolti dall'app e se tali dati sono collegati a te o utilizzati per monitorarti.

Scopri come vengono definiti nella sezione Privacy dell'app i diversi tipi di dati che potrebbero venire raccolti, tra cui la posizione, le informazioni di contatto, i dati sulla salute e molto altro, e in che modo potrebbero essere utilizzati dallo sviluppatore o da partner terzi, ad esempio per scopi pubblicitari o di analisi.

Dati collegati a te

I dati collegati a te sono dati che vengono raccolti in modo da collegarli alla tua identità, ad esempio al tuo account, al tuo dispositivo o ai tuoi dettagli di contatto (come il tuo numero di telefono). Per poter dichiarare che i dati raccolti non sono collegati a te, prima di raccoglierli lo sviluppatore deve adottare prassi di tutela della privacy, come la rimozione di qualsiasi identificativo diretto, ad esempio l'ID utente, e dopo averli raccolti deve evitare prassi come ricollegare i dati alla tua identità.

Scopri di più sui Dati collegati a te.

Dati utilizzati per monitorarti

I Dati utilizzati per monitorarti sono i dati provenienti da un'app che sono collegati ai dati che ti riguardano raccolti da app, siti web o proprietà offline di altre aziende e utilizzati per scopi pubblicitari o condivisi con un data broker.

Alcuni esempi di monitoraggio includono:

  • Un'app che mostra pubblicità mirate sulla base dei dati degli utenti raccolti da app e siti web appartenenti ad altre aziende.
  • Un'app che condivide la posizione dei dispositivi o mailing list con un data broker.
  • Un'app che condivide un elenco di email, identificativi pubblicitari o altri ID con un network pubblicitario di terze parti che utilizza queste informazioni per mostrarti pubblicità mirate nelle app di altri sviluppatori.

Scopri di più sul monitoraggio.

Informazioni aggiuntive sull'uso dei dati e sulla gestione della privacy

Nella sezione contenente le informazioni sulla privacy, puoi vedere un elenco delle definizioni dei tipi di dati raccolti e delle definizioni dei differenti usi.

Se un'app prevede diversi casi d'uso con prassi di raccolta dei dati differenti, la sezione contenente le informazioni sulla privacy deve riportarle tutte e descriverne l'utilizzo. Ad esempio, se le prassi di raccolta dei dati sono diverse per la versione gratuita e quella a pagamento di una stessa app, devono essere descritti tutti i tipi di dati raccolti da entrambe le versioni. Inoltre, potrebbero esserci differenze tra le versioni per bambini e per adulti di un'app, differenze nella raccolta dei dati in base all'area geografica o altre differenze a seconda dell'utilizzo dell'app. La politica sulla privacy dello sviluppatore dell'app può includere maggiori dettagli sulle diverse prassi di raccolta dei dati a seconda dei casi.

Se uno sviluppatore ti chiede di fornire informazioni all'interno dell'app, nella sezione delle informazioni sulla privacy deve comunque indicare quali dati vengono richiesti. In alcuni casi, gli sviluppatori possono scegliere di non comunicare che raccolgono un certo tipo di dati se la raccolta avviene raramente e non è parte della funzionalità principale dell'app, durante l'esperienza d'uso è chiaro in che modo vengono raccolti i dati e quali dati vengono raccolti, le informazioni dell'account o il nome dell'utente sono mostrati in modo evidente e l'utente sceglie espressamente di condividere le informazioni. Inoltre, le app non devono dichiarare i dati che vengono raccolti esclusivamente da Apple, ad esempio attraverso l'analisi delle app o le informazioni di pagamento utilizzate per gli acquisti in-app. Gli sviluppatori non sono inoltre tenuti a dichiarare i dati raccolti se le app agevolano servizi finanziari regolamentati e la raccolta dei dati soddisfa determinate condizioni o quando è soggetta a un modulo di consenso informato come parte di uno studio di ricerca sanitaria che è stato esaminato da un comitato etico.

Scopri di più sul conferimento facoltativo dei dati da parte dello sviluppatore.

Controllo dei dati condivisi da te

Apple offre impostazioni e controlli per aiutarti a gestire quali dati condividi con le app. Scopri di più sui modi per controllare i dati che condividi con le app.

Oltre ai controlli forniti in iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS, Apple mette a disposizione strumenti per i dati e la privacy su privacy.apple.com per aiutarti a controllare i dati che archiviamo. Quando accedi con l'ID Apple, hai a disposizione il set completo di strumenti self-service per i dati e la privacy: 

Informazioni sulla privacy delle app Apple

In Apple, ci impegniamo ad assicurare che i nostri hardware, software e servizi utilizzino tecnologie e tecniche per la privacy innovative, in modo da ridurre al minimo la quantità di dati dei clienti accessibili da parte nostra o di chiunque altro. Le informazioni sulla privacy delle nostre app descrivono le nostre prassi di raccolta dei dati, indicano i tipi di dati che potremmo raccogliere e se tali dati potrebbero essere collegati a un utente o a un dispositivo.

Poiché Apple mette a disposizione dei clienti una grande varietà di app che offrono esperienze molto differenti, queste informazioni sulla privacy cambiano per ogni app e saranno aggiornate man mano che introdurremo nuovi modi per proteggere le informazioni dei nostri clienti. Fornire queste informazioni permette ai clienti di restare aggiornati e prendere decisioni migliori sulla propria privacy. Continueremo a lavorare per creare app che forniscano esperienze sempre migliori, prestando la massima attenzione alla privacy fin dall'inizio della loro progettazione.

Puoi trovare la sezione con le informazioni sulla privacy delle app Apple nelle rispettive pagine prodotto sull'App Store e su apple.com/it/privacy/labels, che include anche le app Apple per le quali non è disponibile una pagina prodotto dedicata sull'App Store.

Domande frequenti sulle informazioni sulla privacy delle app Apple

Perché alcune app Apple che consentono di eseguire il backup dei dati sul cloud elencano tali dati nella sezione delle informazioni sulla privacy, mentre altre no?
La sezione delle informazioni sulla privacy è progettata per offrire la massima visibilità sui dati raccolti durante l'utilizzo dell'app. Alcune app Apple, come Foto e Messaggi, permettono di eseguire il backup dei dati dell'app al di fuori dell'app. Queste app non dichiarano i tipi di dati di cui viene eseguito il backup nella sezione delle informazioni sulla privacy. Altre app Apple, ad esempio iMovie, permettono di eseguire il backup all'interno dell'app. Queste app dichiarano i tipi di dati di cui viene eseguito il backup nella sezione delle informazioni sulla privacy. Puoi controllare quali app eseguono il backup su iCloud dal tuo iPhone andando su Impostazioni > [il tuo nome] > iCloud > Backup iCloud.

Perché l'identificativo del dispositivo viene raccolto tra i Dati collegati a te per alcune app Apple ma non per altre?
Se l'ID dispositivo è collegato a te o meno dipende dalla natura dell'ID e dal fatto che Apple possa o meno collegarlo all'identità dell'utente. Se può essere collegato alla tua identità, viene elencato tra i Dati collegati a te, mentre se non può essere collegato alla tua identità, viene elencato tra i Dati non collegati a te. Ad esempio, Contatti condivide con Apple un identificativo del dispositivo che non è collegato alla tua identità e quindi viene elencato tra i Dati non collegati a te.

Perché Apple News e Borsa raccolgono Dati collegati a te?
Apple News e Borsa utilizzano un set limitato di dati collegati all'identità dell'utente. La cronologia degli acquisti viene utilizzata per consentirti di accedere a contenuti premium Apple News+ o a contenuti che i canali di editori offrono tramite abbonamenti individuali. Gli indirizzi email vengono utilizzati in Apple News solo per le newsletter e solo per gli utenti che scelgono di ricevere le email o per gli utenti che scelgono di condividere i propri indirizzi email con i partner per accedere ai siti web dei partner. I contenuti letti da un utente sono associati a un identificativo casuale che non è collegato all'utente o ad altri servizi Apple. Identificativi pubblicitari casuali separati vengono utilizzati anche per offrire annunci appropriati. Scopri di più su Apple News e privacy.

Perché Mappe raccoglie i dati di Salute e Fitness?
Apple raccoglie i dati di movimento in Mappe per analizzare i tragitti che vengono percorsi a piedi e per escludere gli utenti che corrono o vanno in bicicletta dalle metriche relative alla camminata. Questi dati non sono collegati a te. Scopri di più su Mappe di Apple e privacy.

Perché Messaggi raccoglie la cronologia delle ricerche?
Messaggi richiede a Apple la chiave di crittografia corretta per le persone con cui comunichi. Apple conserva i log delle richieste per prevenire l'uso improprio del servizio. Scopri di più su Messaggi e privacy.

Perché Traduci raccoglie Altri contenuti dell'utente?
Nell'app Traduci, con Altri contenuti dell'utente si fa riferimento al testo immesso per ottenere una traduzione. Scopri di più su Traduzione e privacy.

Quali dati raccoglie l'app Salute?
Se scegli di abilitare Migliora Salute e Attività, determinate informazioni su attività, allenamento e salute verranno inviate dal dispositivo iOS e da Apple Watch a Apple per consentirci di sviluppare e migliorare le funzioni per la salute, l'attività e il fitness, nonché di comprenderne l'efficacia. Le informazioni non verranno utilizzate per altri scopi e non includono dati che ti identificano personalmente. Le informazioni raccolte quando abiliti l'opzione Miglioramento app Salute e Attività includono i dati mostrati nelle app Salute e Fitness sul dispositivo iOS e nell'app Attività su Apple Watch. Scopri di più su “Migliora Salute e Attività” e privacy.

Quali dati raccoglie l'app Fitness?
Se ti iscrivi a Fitness+, Apple potrebbe raccogliere informazioni sulle tue attività di ricerca, navigazione e sui tuoi allenamenti al fine di sviluppare e migliorare funzioni e allenamenti di Apple Fitness+, nonché comprenderne l'efficacia. Se scegli di abilitare Aiutaci a migliorare Apple Fitness+, verranno raccolti anche titoli di allenamenti e trainer. Tutti questi dati vengono archiviati con un identificativo casuale a rotazione specifico di Apple Fitness+ e non associato all'ID Apple. Se esplori il pannello Fitness+ prima di iscriverti, Apple raccoglie informazioni sulla tua attività di navigazione e queste informazioni sono associate al tuo ID Apple. Scopri di più su Apple Fitness+ e privacy.

Quali dati raccoglie l'app Wallet?
Grazie a Wallet, puoi tenere le carte di credito e di debito (se Apple Pay è disponibile nel tuo Paese), i biglietti dei mezzi pubblici, le carte d'imbarco, i biglietti per gli eventi, i badge universitari e altro in un unico posto sull'iPhone o sull'Apple Watch. Le informazioni finanziarie vengono raccolte se usi Apple Pay (nei Paesi e nelle regioni in cui è disponibile Apple Pay) e questo set limitato di dati viene utilizzato per migliorare l'esperienza dei clienti Apple Pay. Ad esempio, Apple utilizza le informazioni di pagamento, come l'elenco di carte di pagamento aggiunte a Apple Pay, per consentire ai clienti di rimuovere queste carte da remoto. Inoltre, quando aggiungi una carta a Apple Pay, le informazioni relative alla carta, le impostazioni del dispositivo, la posizione approssimativa del dispositivo e le modalità di utilizzo del dispositivo potrebbero essere inviate per determinare l'idoneità della carta a Apple Pay e prevenire le frodi. Apple Pay non archivia il numero della carta di credito o di debito originale. Inoltre, quando utilizzi Apple Pay con le carte di credito, di debito o prepagate, Apple non conserva le informazioni sulle transazioni che possono essere ricollegate a te. Scopri di più su Apple Pay e privacy.

Perché Apple Music raccoglie Dati collegati a te?
Per far sì che le funzioni di Apple Music (come Ascolta ora, I miei mix, Stazioni, Riproduzione automatica, Ricerca e notifiche di nuovi brani) rispecchino in modo più accurato i tuoi gusti musicali, Apple raccoglie informazioni sulla tua attività nell'app. I brani che ascolti in streaming non sono utilizzati per scopi pubblicitari da altri servizi. Se non desideri mantenere la tua raccolta musicale sui nostri server, puoi disattivare la sincronizzazione della libreria. Apple Music è obbligata a condividere alcuni dati con i partner, come le etichette discografiche, per scopi come il pagamento di royalty agli artisti, ma lo fa solo affidandosi a protezioni della privacy leader del settore. Ad esempio, le informazioni non personali vengono condivise con le etichette utilizzando un identificativo casuale a rotazione mensile. Solo i dati aggregati vengono condivisi con altri partner, come gli artisti. Scopri di più su Apple Music e privacy.

Perché Telefono raccoglie Dati collegati a te?
Gli utenti con difficoltà uditive o disturbi della parola possono comunicare tramite telefono utilizzando TTY (telescrivente) o RTT (testo in tempo reale), protocolli che trasmettono il testo durante la digitazione e consentono al destinatario di leggere immediatamente il messaggio. Per fornire questi servizi, Apple deve collegare i dati all'utente per consegnare i suoi messaggi all'interlocutore e viceversa. Scopri di più su TTY e RTT.

Quali dati raccolgono Pages, Numbers e Keynote?
Quando attivi la condivisione di iCloud con Pages, Numbers e Keynote per invitare le persone a collaborare su un documento, un foglio di lavoro o una presentazione, il tuo nome, il tuo indirizzo email e il tuo numero di telefono vengono raccolti e associati a te affinché sia possibile abilitare questa funzionalità. Inoltre, i dati vengono raccolti per migliorare il prodotto, comprendere l'efficacia delle funzioni del prodotto esistenti, progettare nuove funzionalità o misurare l'utilizzo. Quando attivi la sincronizzazione di iCloud per accedere al documento, al foglio di calcolo o alla presentazione su più dispositivi, l'ID utente viene raccolto per abilitare questa funzionalità e i dati di analisi correlati vengono raccolti e associati al tuo ID dispositivo. Inoltre, se hai scelto di aiutare Apple a migliorare automaticamente i nostri prodotti e servizi, potremmo raccogliere anche dati sull'utilizzo, come il numero di avvii delle app.

Perché Shazam raccoglie Altri tipi di dati?
Quando usi Shazam per individuare un brano, l'audio rilevato viene convertito sul dispositivo in una rappresentazione che viene quindi inviata al server per cercare una corrispondenza nel catalogo musicale di Shazam. L'audio di per sé non lascia mai il dispositivo e la rappresentazione è progettata in modo tale da non consentire la ricostruzione dell'audio originale. Shazam archivia le rappresentazioni in determinate circostanze, ad esempio, se non viene immediatamente trovata una corrispondenza, l'impronta audio verrà archiviata e ricontrollata periodicamente per alcuni giorni in cerca di possibili corrispondenze con i dati aggiornati nel catalogo. Scopri di più su Shazam e la privacy.

 

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Per ulteriori informazioni contatta il fornitore.

Data di pubblicazione: