Ricarica di iPhone, iPad e iPod touch

Scopri come ricaricare il tuo dispositivo iOS e cosa fare in caso di problemi.

Collegamento all'alimentazione

Apple consiglia di utilizzare l'alimentatore USB e il cavo USB forniti con il dispositivo. Se usi un accessorio di terze parti, verifica che sia certificato Apple. Quindi segui la procedura riportata di seguito:

  1. Collega l'iPhone, l'iPad o l'iPod touch al relativo cavo da Lightning a USB o cavo Apple da 30 pin a USB.
  2. Quindi collegalo a una delle tre fonti di alimentazione seguenti:

Presa di corrente a muro

Collega il cavo di ricarica a un adattatore USB a muro, quindi collega l'adattatore a una presa di corrente.

Computer

Collega il cavo di ricarica a una porta USB 2.0 o 3.0 su un computer acceso e che non si trovi in stato di stop. Non usare le porte USB presenti sulla tastiera.

Accessorio per l'alimentazione

Collega il cavo a un hub USB alimentato, a una docking station o a un altro accessorio certificato Apple.

  

Icona di ricarica in iOS

Durante la ricarica del dispositivo, visualizzerai un fulmine lampeggiante accanto all'icona della batteria nella barra di stato o un'icona della batteria di grandi dimensioni nel blocco schermo.

Assistenza

Se la batteria non si ricarica, si ricarica lentamente o se visualizzi un messaggio di avviso, scopri cosa fare.

Se il dispositivo non si ricarica o si ricarica lentamente

Se la batteria è quasi scarica e viene collegata all'alimentazione, potresti visualizzare per alcuni minuti una schermata nera o una schermata con una batteria rossa. Lascia in carica il dispositivo per mezz'ora. Se continua a non ricaricarsi, segui la procedura riportata di seguito:

  1. Verifica che il cavo di ricarica e l'adattatore USB non presentino segni di danneggiamento*, ad esempio rotture o poli piegati. Non utilizzare accessori danneggiati.
    Adattatore da Lightning a USB e adattatore USB a muro
  2. Rimuovi eventuale sporcizia dalla porta di ricarica presente sulla parte inferiore del dispositivo, quindi collega saldamente il cavo di ricarica al dispositivo. Se la porta di ricarica è danneggiata, probabilmente il dispositivo ha bisogno di assistenza.
    Porta Lightning su iPhone 6s
  3. Nel caso di una presa di corrente a muro, controlla che i collegamenti tra il cavo di ricarica, l'adattatore USB a muro e la presa di corrente siano saldi oppure prova una presa diversa. Nel caso di un computer, verifica che sia acceso e che non si trovi in stato di stop, quindi prova ogni porta USB sul computer.
  4. Riavvia il dispositivo iOS. Se il dispositivo non si accende o continua a non ricaricarsi, scopri cosa fare.

*Se non sai se un accessorio è danneggiato o meno, portalo presso un Apple Store o un Centro di Assistenza Autorizzato Apple per una valutazione del danno oppure contatta il supporto Apple.

Se visualizzi un messaggio di avviso "Non in carica" su iPad

Quando cerchi di ricaricare il tuo iPad e visualizzi l'avviso "Non in carica" nella barra di stato, il caricabatterie o la porta USB non fornisce un'alimentazione sufficiente per ricaricare l'iPad. 

Icona

  • Se possibile, utilizza l'alimentatore USB fornito con il tuo modello di iPad.
  • Per la ricarica puoi anche usare altri alimentatori USB Apple o porte USB a elevata potenza su computer o hub alimentati, ma questi metodi potrebbero non ricaricare l'iPad altrettanto rapidamente.

Se un avviso indica che l'accessorio non è supportato o certificato

Questi messaggi di avviso possono essere visualizzati per diversi motivi: la porta di ricarica sul dispositivo iOS è sporca o danneggiata, l'accessorio per la ricarica è difettoso, danneggiato o non è certificato Apple oppure il caricabatterie USB non è progettato per la ricarica dei dispositivi.

Procedi nel seguente modo:

  1. Rimuovi eventuale sporcizia dalla porta di ricarica presente sulla parte inferiore del dispositivo.
  2. Riavvia il dispositivo iOS.
  3. Prova un cavo o un caricabatterie USB diverso.
  4. Assicurati di disporre della versione più recente di iOS.
  5. Contatta il supporto Apple per organizzare un intervento di assistenza.

Ulteriori informazioni

Ultima modifica: