Installare Windows 10 sul Mac con Assistente Boot Camp

Assistente Boot Camp ti aiuta a installare Microsoft Windows 10 sul Mac. Dopo l'installazione, puoi riavviare il Mac per passare da macOS a Windows e viceversa.

Assistente Boot Camp su MacBook Pro

Prima di iniziare

Innanzitutto, assicurati che il Mac supporti Windows 10. Fai riferimento a Informazioni su questo Mac per scoprire qual è il tuo modello di Mac, poi cercalo nell'elenco:

  • MacBook Pro introdotti nel 2012 o successivi
  • MacBook Air introdotti nel 2012 o successivi
  • MacBook introdotti nel 2015 o successivi
  • iMac Pro
     
  • iMac introdotti nel 2012 o successivi1
  • Mac mini introdotti nel 2012 o successivi
  • Mac Pro introdotti alla fine del 2013
     

Poi, assicurati di avere a disposizione ciò che serve, ovvero:

  • L'ultima versione di macOS. Scopri come aggiornare il software sul Mac.
  • Almeno 64 GB di spazio libero sul disco del Mac per creare una partizione Boot Camp. Gli aggiornamenti automatici di Windows richiedono almeno 128 GB, per questo motivo Apple consiglia una partizione di minimo 128 GB per garantire un'esperienza ottimale.
  • Un'unità flash USB 2 vuota da almeno 16 GB. Alcuni modelli di Mac non richiedono l'installazione da un'unità flash esterna.

Infine, ottieni un'immagine disco (ISO) o un supporto di installazione contenente una versione a 64 bit di Microsoft Windows 10 Home o Pro edition:

  • Se installi Windows sul Mac per la prima volta, usa una versione completa, non un aggiornamento.
  • Se la copia di Windows è stata fornita su un DVD, potresti dover creare un'immagine disco
  • Se la copia di Windows è stata fornita su un'unità flash USB o se hai la chiave di un prodotto Windows ma nessun disco di installazione, puoi scaricare un'immagine disco da Microsoft.

Installare Windows

Ora, è possibile installare Windows sul Mac seguendo questi passaggi:

1. Apri Assistente Boot Camp e crea una partizione BOOTCAMP

Apri Assistente Boot Camp dalla cartella Utility nella cartella Applicazioni, quindi segui le istruzioni visualizzate sullo schermo. L'app ti aiuterà a creare una partizione BOOTCAMP sul disco di avvio e a scaricare i driver del software correlati per Windows. 

Non è possibile ridimensionare una partizione BOOTCAMP dopo che è stata creata, quindi assicurati di indicare la corretta dimensione di una partizione in base alle tue esigenze. Apple consiglia almeno 128 GB per garantire un'esperienza ottimale.

Se ti viene richiesto durante l'installazione, collega un'unità flash USB 2 vuota.

2. Formatta la partizione BOOTCAMP

Quando termina Assistente Boot Camp, il Mac viene riavviato e viene visualizzato il programma di installazione di Windows. Nella maggior parte dei casi, il programma di installazione seleziona e formatta automaticamente la partizione corretta. Se stai usando un'unità flash o un'unità ottica per installare Windows, ti potrebbe essere richiesto dove vuoi installare Windows. Seleziona la partizione BOOTCAMP, poi fai clic su Formato.

3. Installa Windows e il software di supporto per Windows

Scollega i dispositivi esterni, come display e dischi, che non sono necessari durante l'installazione, poi segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per installare Windows. Al termine dell'installazione, il Mac si avvia in Windows e apre un programma di installazione per il software di supporto per Windows.

Se non visualizzi automaticamente la schermata con il messaggio di benvenuto al programma di installazione di Boot Camp, devi installare il software di supporto per Windows manualmente.

Come passare da macOS a Windows e viceversa

  1. Riavvia il Mac, quindi premi immediatamente e tieni premuto il tasto Opzione.
  2. Rilascia il tasto Opzione quando visualizzi la finestra di Startup Manager.
  3. Seleziona il disco di avvio macOS o Windows, poi fai clic sulla freccia o premi Invio. 

Ripeti questi passaggi ogni volta che devi passare da un sistema operativo all'altro.

Ulteriori informazioni

Non ti serve un'unità flash USB per installare Windows se hai uno dei seguenti modelli di Mac con OS X El Capitan 10.11 o versioni successive:

  • MacBook Pro introdotti nel 2015 o successivi2
  • MacBook Air introdotti nel 2015 o successivi2
  • MacBook introdotti nel 2015 o successivi
     
  • iMac introdotti nel 2015 o successivi
  • iMac Pro
  • Mac Pro introdotti alla fine del 2013
     

Per ulteriori informazioni sull'uso di Windows sul Mac, fai clic sul pulsante Apri Aiuto Boot Camp in Assistente Boot Camp.

1. Scopri di più sull'installazione di Windows e macOS Mojave su iMac (27 pollici, fine 2012), iMac (27 pollici, fine 2013) o iMac (Retina 5K, 27 pollici, fine 2014) configurati con dischi rigidi da 3 TB.

2. Per questi modelli di Mac era prevista anche l'opzione con disco rigido da 128 GB. Apple consiglia dischi rigidi con almeno 256 GB in modo da poter creare una partizione Boot Camp di almeno 128 GB.

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: