Novità di iOS 14 per le aziende

Scopri i contenuti per le aziende rilasciati da Apple per iOS 14.

Gli aggiornamenti di iOS 14 migliorano la stabilità, le prestazioni o la compatibilità del tuo dispositivo e sono consigliati per tutti gli utenti. Ogni utente amministratore di un dispositivo può gestire gli aggiornamenti software utilizzando una soluzione MDM. 

Per informazioni sui miglioramenti generali, scopri gli aggiornamenti di iOS 14.

Per i dettagli sui contenuti di sicurezza di questi aggiornamenti, consulta l'articolo Aggiornamenti di sicurezza Apple.

iOS 14.7

Correzione di bug e miglioramenti

  • Risolve un problema di mancata considerazione del pannello del codice in Impostazione Assistita se il pannello Touch ID e Face ID è stato ignorato.
  • Impostazione Assistita non comparirà più dopo il riavvio di un dispositivo.
  • Il traffico delle applicazioni indirizzerà correttamente tramite la VPN su richiesta configurata con split tunneling.

iOS 14.6

Correzione di bug e miglioramenti

  • Risolve un problema che poteva provocare la disconnessione dei dispositivi dalle reti Wi-Fi 802.1X durante la scansione delle reti disponibili.
  • Risolve un problema che impediva ai dispositivi gestiti di elaborare i comandi MDM dopo la ricezione di un comando ManagedMediaList.
  • Risolve un problema che impediva l'accensione dei dispositivi gestiti dopo un aggiornamento software.

 

iOS 14.5

Gestione dei dispositivi

  • Lo sblocco di iPhone con Apple Watch può essere disabilitato tramite il profilo Restrizioni.
  • La funzionalità di dettatura su dispositivo ora può essere abilitata per i dispositivi supervisionati.

Correzione di bug e miglioramenti

  • Gli account Exchange possono essere rimossi manualmente da un utente se il profilo di configurazione associato è stato rimosso da MDM.
  • Safari caricherà correttamente i siti web quando il filtro Estensione di rete viene utilizzato insieme a un payload Proxy globale. 
  • Lo switch VPN Connetti su richiesta ora si disabilita correttamente quando specificato.
  • Le app che utilizzano il framework CallKit ora possono mostrare le informazioni del chiamante in base al numero interno locale. 
  • I dispositivi configurati con Apple Configurator ignoreranno la schermata di saluto per garantire il completamento della configurazione del dispositivo.
  • Ora, anziché utilizzare la favicon del sito web, viene conservata un'icona definita per un clip web
  • La sincronizzazione degli account Exchange adesso va a buon fine quando la sincronizzazione delle note è abilitata per un account.
  • Risolve un problema che impediva l'autenticazione delle caselle Exchange condivise configurate come IMAP.

 

iOS 14.4

  • Risolve un problema che impediva la visualizzazione rapida dei file Microsoft Office protetti da password.
  • Le applicazioni create con il framework Xamarin e installate tramite MDM adesso si avviano correttamente.

 

iOS 14.3

  • Risolve un problema che poteva provocare la mancata visualizzazione dei dispositivi AirPrint in caso di gestione delle stampanti con un profilo di configurazione.
  • I dispositivi richiederanno correttamente agli utenti di modificare la password allo scadere della durata massima del codice definita dal payload MDM Codice.

 

iOS 14.2

  • Quando la soluzione MDM definisce una rete tramite un'impostazione MDM Wi-Fi e disabilita l'opzione di randomizzazione dell'indirizzo MAC, l'opzione Indirizzo privato non può più essere abilitata manualmente dagli utenti.
  • Se il payload MDM Proxy HTTP globale è configurato in modo da non consentire il traffico diretto come soluzione alternativa, i dispositivi non consentiranno più il traffico diretto quando il file PAC è irraggiungibile.
  • Quando l'opzione Indirizzo privato è abilitata per una rete wireless, l'indirizzo MAC hardware non apparirà più nel traffico ARP.

 

iOS 14.1

  • Le configurazioni con VPN sempre attiva senza il servizio CellularServices ora si connetteranno alla VPN tramite rete cellulare.
  • Nell'app File non sarà più visualizzato “Contenuto non disponibile” per le applicazioni di provider di file di terze parti. 
  • Le app VPN di terze parti si riconnettono correttamente dopo una transizione di rete.

 

iOS 14

iOS 14 include nuove funzionalità come la VPN per account, miglioramenti del Single Sign-On e altri miglioramenti della gestione dei dispositivi. 

Gestione dei dispositivi

  • Le query MDM sulle app installate riducono al minimo l'impatto sul carico del dispositivo in quanto indicano un array di elementi da restituire.
  • iOS 14 introduce una nuova funzione per la privacy della rete Wi-Fi. Quando un iPhone si connette a una rete Wi-Fi, si identifica con un indirizzo MAC casuale. La randomizzazione dell'indirizzo MAC prevede che venga generato un nuovo indirizzo MAC una sola volta per ogni rete Wi-Fi a cui si connette un dispositivo. Un nuovo indirizzo casuale verrà generato per una rete nota solo dopo le azioni “Ripristina impostazioni rete”, “Inizializza contenuto e impostazioni” o “Ripristina impostazioni”. Per le reti definite da un'impostazione MDM Wi-Fi, questa funzionalità può essere disabilitata utilizzando l'opzione DisableAssociationMACRandomization.
  • Il payload MDM di Impostazione Assistita prevede la possibilità di ignorare un elenco di opzioni di configurazione dopo la registrazione automatica e gli aggiornamenti futuri. 
  • Le app gestite ora possono essere identificate singolarmente come non rimovibili dall'utente. 
  • I font installati tramite il profilo di configurazione saranno visibili solo per le app che implementano le API dei font introdotte in iOS 13. 
  • I dispositivi ora restituiscono i valori DeviceCapacity corretti alla query MDM DeviceInformation
  • I clip web installati da MDM si apriranno nell'app specificata senza richiedere l'approvazione dell'utente. 
  • La reinstallazione di un payload MDM EAS (Exchange ActiveSync) su un dispositivo non determina una richiesta di autenticazione. 
  • Un dispositivo può eseguire correttamente l'aggiornamento a iOS 14 tramite MDM mentre è in modalità app singola. 
  • Apple Configurator ora può modificare il layout della schermata home per i dispositivi iOS. 
  • Per un account configurato con il payload MDM EAS (Exchange ActiveSync), il server restituito tramite AutoDiscover verrà ignorato se nel profilo è specificato un server con la chiave del nome host di Exchange. 
  • Puoi caricare un file da un'origine gestita a un dominio gestito in Safari. 
  • Il comando MDM ListAvailableUpdates è valido solo sui dispositivi supervisionati. 

Mail

  • Gli account Exchange su iOS 14 configurati per OAuth con servizi Microsoft basati su cloud (come Office365 o outlook.com) verranno aggiornati automaticamente in modo da utilizzare la piattaforma di identità OAuth2 di Microsoft (v2.0).
  • Le email per gli inviti del calendario di Exchange contenenti note non determineranno più la visualizzazione del messaggio “Il messaggio è stato scaricato solo parzialmente”. 
  • L'account mittente non verrà aggiornato automaticamente da un account gestito a uno non gestito durante la composizione di una nuova email. 
  • Risolve un problema in Mail che poteva impedire la visualizzazione dei messaggi nella Posta in entrata.
  • Mail non chiede più ripetutamente di specificare la password dell'account dopo che è stata modificata. 

Correzione di bug e altri miglioramenti

  • Se un payload MDM VPN IKEv2 omette alcuni valori nei parametri di associazione della sicurezza dinamica, le impostazioni di default in iOS 14 saranno:
    • NEVPNIKEv2EncryptionAlgorithmAES256
    • NEVPNIKEv2IntegrityAlgorithmSHA256
    • NEVPNIKEv2DiffieHellmanGroup14
  • CryptoTokenKit ora include il supporto per i token persistenti. I token persistenti consentono alle estensioni di terze parti di utilizzare elementi crittografici archiviati su una Smart Card o su un modulo di protezione hardware (HSM) in rete. 
  • Safari visualizza un avviso quando ci si connette a siti web che utilizzano TLS v1.0 o v1.1. 
  • Risolve un problema per cui un dispositivo poteva smettere di rispondere quando si avviava una sessione di duplicazione AirPlay con un'Apple TV.
  • Risolve un problema che impediva di ristabilire le connessioni VPN.
  • Risolve un problema che poteva causare la chiusura imprevista dell'app Contatti se erano stati configurati più account di origine.

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Per ulteriori informazioni contatta il fornitore.

Data di pubblicazione: