Se Assistente Boot Camp indica che l'unità USB non può essere creata o non ha spazio a sufficienza

Potresti dover aggiornare la versione di macOS o utilizzare un'edizione successiva di Windows 10.

In determinate circostanze, Assistente Boot Camp potrebbe indicare che non è possibile creare l'unità USB di avvio o che non c'è abbastanza spazio disponibile sul disco. Per risolvere il problema, procedi come segue:

  1. Assicurati di utilizzare un'unità flash USB esterna con una capacità di archiviazione di almeno 16 GB.
  2. Installa gli ultimi aggiornamenti di macOS.
  3. Scarica l'ultima versione di Windows 10 dal sito web di Microsoft, quindi utilizza Assistente Boot Camp per installarla.

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: