macOS High Sierra

Applicare modifiche a colori selezionati

Puoi regolare colori specifici di una foto tramite la regolazione “Colore selettivo”. Per esempio, nella foto di un cane con un cappello colorato in testa potresti usare la regolazione “Colore selettivo” per modificare il colore del cappello.

Foto prima della regolazione con “Colore selettivo”.
Foto dopo la regolazione con “Colore selettivo”.

In una foto, puoi selezionare e modificare la tonalità, la saturazione e la luminanza di un massimo di sei colori.

  1. Fai doppio clic su una foto, quindi fai clic su Modifica nella barra degli strumenti.

  2. Fai clic su Regola sulla barra degli strumenti.

  3. Nel pannello Regola, fai clic sul triangolo di apertura accanto a “Colore selettivo”.

  4. Fai clic su un riquadro colori per selezionarlo per l’archiviazione della modifica del colore, quindi fai clic sul pulsante Contagocce e sul colore della foto che desideri modificare.

    Controlli “Colore selettivo” con il pulsante Contagocce e i riquadri colori.
  5. Seleziona un colore, quindi trascina i cursori per modificarlo:

    Controlli “Colore selettivo” con i cursori Tonalità, Saturazione, Luminanza e Intervallo.
    • Tonalità: Regola la tonalità del colore selezionato. Per esempio, puoi modificare una tonalità di verde in blu.

    • Saturazione: Aumenta o diminuisce l’intensità complessiva del colore selezionato. Per esempio, riducendo la saturazione di un rosa vivace, puoi trasformarlo in un rosa chiaro o quasi grigio.

    • Luminanza: Regola la luminanza (la luminosità apparente o la quantità di luce riflessa da una superficie) del colore selezionato.

    • Intervallo: Regola l’intervallo dei colori che vengono modificati in base al colore selezionato. Modificando l’intervallo puoi aumentare o diminuire il numero di colori simili interessati all’interno della foto. Per esempio, aumentando l’intervallo del colore blu selezionato puoi modificare tutte le tonalità di blu del cielo. Diminuendo l’intervallo puoi limitare le modifiche al blu di un oggetto specifico.