Informazioni sul caching con tethering in macOS Sierra

Se sei l'amministratore di un istituto scolastico o di un'azienda, è possibile che tu debba configurare molti dispositivi iOS. Scopri come utilizzare il caching con tethering per velocizzare alcuni download per i tuoi dispositivi iOS collegati.

In macOS High Sierra, il caching con tethering è ora disponibile attraverso la funzione Cache dei contenuti, accessibile tramite Preferenze di Sistema > Condivisione. Scopri di più sulla funzione Cache dei contenuti in macOS High Sierra.

Quando scarichi da internet contenuti che è possibile memorizzare nella cache su un iPhone, iPad o iPod touch collegato a un Mac, una copia del download viene archiviata sul Mac. La volta successiva che un dispositivo iOS collegato al Mac tenta di scaricare lo stesso contenuto, il download avviene direttamente dal Mac tramite USB. Questo processo è noto come "caching con tethering".

Il caching con tethering è diverso dal servizio di caching di macOS Server, che offre un controllo più specifico e non richiede il collegamento dei client tramite USB.

Verifica i requisiti per il caching con tethering

Per usare il caching con tethering, devi disporre di:

  • Un iPhone, iPad o iPod touch con iOS 10.3 o versioni successive
  • Un Mac con macOS Sierra e iTunes 12.6 o versioni successive oppure Xcode 8.3 o versioni successive

Per collegare più dispositivi iOS contemporaneamente al tuo Mac, hai bisogno anche di un hub USB.

Configura il caching con tethering

  1. Se il Mac è un notebook, collega l'alimentatore. 
  2. Accedi al Mac come utente amministratore.
  3. Connetti il Mac a internet tramite cavo Ethernet.
  4. Nel Finder, fai clic su Applicazioni. 
  5. Nella cartella Utility, avvia Terminale.
  6. Digita o incolla questo comando in Terminale, quindi premi Invio per avviare il servizio di caching con tethering:

    sudo tethered-caching

  7. Collega un dispositivo iOS al Mac tramite USB.
  8. Sul dispositivo iOS, avvia il download dei contenuti che è possibile memorizzare nella cache, come un aggiornamento software.* Al termine del download, puoi scollegare il dispositivo senza problemi.
  9. Ripeti i passaggi 7 e 8 per tutti i dispositivi. Se usi un hub USB, puoi scaricare contemporaneamente su tutti i dispositivi contenuto memorizzabile nella cache. Quando avvii il download, i dispositivi ricevono i dati direttamente dal Mac tramite cavo Ethernet.

Per ulteriori informazioni sul comando tethered-caching(8), apri Terminale su un Mac con macOS 10.12.4 o versioni successive. Quindi esegui il comando man tethered-caching.

* Invece di avviare manualmente il download al passaggio 8, puoi usare una soluzione MDM (Mobile Device Management) per installare il software memorizzato nella cache sui dispositivi iOS collegati. Quando i dispositivi iOS sono collegati a un Mac tramite USB, condividono la rete e ricevono i comandi MDM.

 

Data di pubblicazione: