Domande frequenti sulla verifica in due passaggi dell‘ID Apple

In questo articolo vengono fornite le risposte alle domande frequenti sulla verifica in due passaggi dell'ID Apple.

In cosa consiste la verifica in due passaggi dell'ID Apple?

La verifica in due passaggi è una funzione di sicurezza aggiuntiva per l'ID Apple progettata per impedire a terzi di accedere al tuo account o utilizzarlo, anche se conoscono la tua password.

Richiede che la tua identità venga verificata utilizzando uno dei tuoi dispositivi o un altro metodo approvato prima che tu possa:

  • Accedere alla pagina dell'account dell'ID Apple
  • Accedere a iCloud su un nuovo dispositivo o a iCloud.com
  • Accedere a iMessage, Game Center o FaceTime
  • Effettuare un acquisto su iTunes, iBooks, App Store da un nuovo dispositivo 
  • Ottenere da Apple il supporto per l'ID Apple

La verifica in due passaggi è diversa dall'autenticazione a due fattori, il metodo di sicurezza avanzato integrato direttamente in iOS 9 e OS X El Capitan e che è gradualmente in distribuzione.

Perché dovrei usare la verifica in due passaggi del mio ID Apple?

Il tuo ID Apple è l'elemento chiave di molte operazioni che puoi svolgere con Apple. È importante che solo tu abbia la possibilità di accedere ai dettagli del tuo account, aggiornare la password, accedere ai dati archiviati e mantenerli aggiornati con iCloud o effettuare acquisti su iTunes Store e App Store con il tuo account. La verifica in due passaggi è una funzione che può essere utilizzata per mantenere il più possibile sicuri l'ID Apple e le informazioni personali.

Come si imposta la verifica in due passaggi?

  1. Accedi alla pagina dell'account dell'ID Apple.
  2. Sotto Verifica in due passaggi, fai clic su Inizia...
  3. Rispondi alle domande di sicurezza e segui i passaggi per completare la configurazione.

Come funziona?

Quando imposti la verifica in due passaggi, registri uno o più dispositivi attendibili. Un dispositivo attendibile è un dispositivo controllato da te, che può ricevere codici di verifica a 4 cifre usando SMS o Trova il mio iPhone. Ti viene richiesto di fornire almeno un numero di telefono abilitato a ricevere SMS.

Successivamente, ogni volta che effettui l'accesso per gestire il tuo ID Apple, accedi a iCloud o fai un acquisto su iTunes Store, iBooks Store o App Store da un nuovo dispositivo, dovrai verificare la tua identità inserendo sia la password sia un codice di verifica a 4 cifre, come mostrato di seguito. 

Dopo aver effettuato l'accesso, puoi accedere all'account in modo sicuro o effettuare acquisti come sempre. Se non specificherai la password e il codice di verifica, l'accesso all'account verrà negato.

Riceverai anche una chiave di recupero composta da 14 caratteri da stampare e conservare in un luogo sicuro. Potrai usare la chiave di recupero per ottenere di nuovo l'accesso all'account qualora non riuscissi più ad accedere ai dispositivi attendibili o dimenticassi la password.

Devo ricordare anche le domande di sicurezza?

Con la verifica in due passaggi non devi creare né ricordare alcuna domanda di sicurezza. L'identità viene verificata solo tramite la password, i codici di verifica inviati ai dispositivi attendibili e la chiave di recupero.

Quali numeri abilitati a ricevere SMS devo verificare per il mio account?

Ti viene chiesto di verificare almeno un numero di telefono abilitato a ricevere SMS per il tuo account. Dovresti considerare la possibilità di verificare tutti i numeri di telefono abilitati a ricevere SMS che usi normalmente con l'iPhone o con un altro telefono cellulare e anche un numero di telefono abilitato a ricevere SMS usato da una persona affidabile, come il partner o altri familiari. Puoi usare questo numero se non hai temporaneamente accesso ai tuoi dispositivi.

Non puoi utilizzare numeri fissi o servizi telefonici sul Web (VOIP) per la verifica in due passaggi.

Come si usano le notifiche Trova il mio iPhone per ricevere i codici di verifica?

Le notifiche Trova il mio iPhone possono essere usate per ricevere i codici di verifica su qualsiasi dispositivo iOS con Trova il mio iPhone attivato. Scopri come impostare Trova il mio iPhone.

Dove devo conservare la chiave di recupero?

Conserva la chiave di recupero in un luogo sicuro a casa, in ufficio o in un'altra ubicazione, valutando la possibilità di stamparne più copie da custodire in luoghi diversi. In questo modo sarà più facile trovarla in caso di necessità e potrai disporre di una copia di riserva qualora una vada persa o distrutta. Non registrare la chiave di recupero sul dispositivo o sul computer, poiché ciò consentirebbe a un utente non autorizzato di accedervi immediatamente. 

Se dovesse servirti una nuova chiave di recupero, puoi crearne una dalla pagina dell'account dell'ID Apple. Ti basta effettuare l'accesso con la tua password e il tuo dispositivo attendibile, poi andare nella sezione Sicurezza e fare clic su Sostituisci chiave smarrita.

Dopo aver creato una nuova chiave, la tua vecchia chiave di recupero non funzionerà più.

Come faccio ad accedere al mio account utilizzando un'app che non supporta l'inserimento dei codici della verifica in due passaggi?

Puoi generare dalla pagina dell'account dell'ID Apple una password specifica per le app e inserirla nel campo della password dell'app a cui vuoi accedere. In questo modo potrai accedere in modo sicuro anche se l'app che stai utilizzando non supporta l'inserimento dei codici di verifica. Ad esempio, potresti utilizzare una password specifica per le app per accedere a iCloud utilizzando un'app calendario, una rubrica indirizzi o un'email di terze parti.

Se vuoi generare una password specifica per le app, accedi alla pagina dell'account dell'ID Apple. Nella sezione Sicurezza, fai clic su Modifica > Genera password.

Ulteriori informazioni sulle password specifiche per le app.

Cosa devo ricordare quando uso la verifica in due passaggi?

La verifica in due passaggi semplifica e rafforza la sicurezza del tuo ID Apple. Dopo averla attivata, nessuno ha modo di accedere al tuo account e gestirlo se non usando la tua password, i codici di verifica inviati ai dispositivi attendibili o la chiave di recupero. Solo tu puoi reimpostare la password, gestire i dispositivi attendibili o creare una nuova chiave di recupero. Il supporto Apple può fornire altri tipi di servizio, ma non potrà aggiornare o recuperare questi tre elementi per te. Pertanto, quando usi la verifica in due passaggi dovrai:

  • Ricordare la password
  • Tenere fisicamente al sicuro i dispositivi attendibili
  • Conservare la chiave di recupero in un luogo sicuro

Se perdi contemporaneamente l'accesso a due di questi tre elementi, il tuo ID Apple verrà bloccato in maniera permanente.

Cosa accade se perdo la chiave di recupero?

Puoi accedere alla pagina dell'account dell'ID Apple e creare una nuova chiave di recupero utilizzando la password dell'ID Apple e uno dei tuoi dispositivi attendibili.

Cosa accade se dimentico la password dell'ID Apple?

Puoi reimpostare la password dalla pagina dell'account dell'ID Apple utilizzando la chiave di recupero e uno dei tuoi dispositivi attendibili.

Il supporto Apple non può reimpostare la password per te. Per svolgere questa operazione, devi disporre della chiave di recupero e poter accedere ad almeno uno dei dispositivi attendibili.

Cosa accade se perdo o cedo a qualcun altro uno dei miei dispositivi attendibili?

Se non hai più accesso a uno dei tuoi dispositivi, accedi alla pagina dell'account dell'ID Apple il prima possibile per rimuovere quel dispositivo dall'elenco dei dispositivi attendibili, in modo che non possa essere più usato per la verifica dell'identità.

Cosa accade se non posso più accedere a nessuno dei dispositivi attendibili?

Se non puoi accedere a nessuno dei tuoi dispositivi attendibili, puoi ancora accedere all'account usando la password e la chiave di recupero. Dopodiché devi verificare un nuovo dispositivo attendibile il prima possibile.

Perché sono stato invitato ad attendere prima di impostare la verifica in due passaggi?

Come misura cautelare, Apple non consente l'impostazione della verifica in due passaggi se recentemente sono state apportate modifiche significative alle informazioni dell'account dell'ID Apple. Queste possono includere la reimpostazione della password o di una nuova domanda di sicurezza. Il periodo di attesa consente ad Apple di verificare che tu sia l'unica persona ad accedere all'account o a modificarlo. Durante questo lasso di tempo, puoi continuare a usare l'account come sempre, per tutti i servizi e gli Store Apple.

Apple invierà un'email a tutti gli indirizzi che hai registrato dandoti comunicazione del periodo di attesa e invitandoti a contattare il supporto Apple se pensi che qualcun altro abbia effettuato un accesso non autorizzato al tuo account. Puoi impostare la verifica in due passaggi dopo la data indicata nella pagina dell'account dell'ID Apple e nell'email ricevuta.

Al termine del periodo di attesa, hai 30 giorni per completare l'impostazione della verifica in due passaggi. Se cerchi di farlo dopo i 30 giorni o se nel frattempo hai apportato modifiche significative all'account, potrebbe essere avviato un altro periodo di attesa.

Posso disattivare la verifica in due passaggi dopo averla attivata?

Sì. Scopri come disattivare la verifica in due passaggi.

In quali Paesi è disponibile la verifica in due passaggi?

La verifica in due passaggi è disponibile nei Paesi elencati di seguito. Non appena verranno aggiunti nuovi Paesi, la verifica in due passaggi comparirà nella sezione Sicurezza della pagina dell'account dell'ID Apple.

  • Albania
  • Algeria
  • Angola
  • Anguilla
  • Antigua e Barbuda
  • Argentina
  • Armenia
  • Aruba
  • Australia
  • Austria
  • Bahamas
  • Bahrain
  • Barbados
  • Bielorussia
  • Belgio
  • Belize
  • Bolivia
  • Botswana
  • Brasile
  • Brunei
  • Bulgaria
  • Cambogia
  • Camerun
  • Canada
  • Isole Cayman
  • Repubblica Centrafricana
  • Ciad
  • Cile
  • Cina
  • Colombia
  • Repubblica Democratica del Congo
  • Repubblica del Congo
  • Costa Rica
  • Costa d'Avorio
  • Croazia
  • Cipro
  • Repubblica ceca
  • Danimarca
  • Dominica
  • Repubblica Dominicana
  • Ecuador
  • Egitto
  • El Salvador
  • Estonia
  • Etiopia
  • Figi
  • Finlandia
  • Francia
  • Gambia
  • Germania
  • Ghana
  • Grecia
  • Grenada
  • Guadalupa
  • Guam
  • Guatemala
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Guyana
  • Haiti
  • Honduras
  • Hong Kong
  • Ungheria
  • Islanda
  • India
  • Indonesia
  • Irlanda
  • Israele
  • Italia
  • Giamaica
  • Giappone
  • Giordania
  • Kazakistan
  • Kenya
  • Kuwait
  • Laos
  • Lettonia
  • Libano
  • Liechtenstein
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Macao
  • Macedonia
  • Madagascar
  • Malesia
  • Mali
  • Malta
  • Martinica
  • Mauritius
  • Messico
  • Moldavia
  • Montenegro
  • Marocco
  • Namibia
  • Paesi Bassi
  • Nuova Zelanda
  • Nicaragua
  • Niger
  • Nigeria
  • Norvegia
  • Oman
  • Pakistan
  • Palau
  • Panama
  • Papua Nuova Guinea
  • Paraguay
  • Perù
  • Filippine
  • Polonia
  • Portogallo
  • Porto Rico
  • Qatar
  • Riunione
  • Romania
  • Russia
  • Saint Kitts e Nevis
  • Santa Lucia
  • Samoa
  • São Tomé e Príncipe
  • Arabia Saudita
  • Senegal
  • Seychelles
  • Sierra Leone
  • Singapore
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Isole Salomone
  • Sudafrica
  • Spagna
  • Sri Lanka
  • Suriname
  • Swaziland
  • Svezia
  • Svizzera
  • Taiwan
  • Tanzania
  • Thailandia
  • Tonga
  • Trinidad e Tobago
  • Tunisia
  • Turchia
  • Uganda
  • Ucraina
  • Emirati Arabi Uniti
  • Regno Unito
  • Stati Uniti
  • Uruguay
  • Vanuatu
  • Venezuela
  • Vietnam
  • Isole Vergini (americane)
  • Yemen
  • Zimbabwe

 

 

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Ultima modifica: