Spostare i dati da un PC Windows a un Mac

Usa Assistente Migrazione Windows per trasferire foto, documenti e altri dati da un PC Windows a un Mac.

Assistente Migrazione Windows consente di trasferire da un PC i contatti, i calendari, gli account email e altri dati, collocando i file nelle posizioni appropriate sul Mac. Dopo aver effettuato la migrazione dei dati sul Mac, autorizza il computer per gli acquisti su iTunes Store. È importante autorizzare il Mac prima di sincronizzare o riprodurre i contenuti scaricati dall'iTunes Store.

Se la migrazione avviene da un Mac a un altro Mac, segui la procedura per spostare i contenuti su un nuovo Mac.

Prima di iniziare

Affinché la migrazione avvenga correttamente:

Usa quindi l'utility Controllo disco (chkdsk) sul PC per assicurarti che il disco rigido di Windows non presenti problemi.

  1. Fai clic con il tasto destro del mouse sul pulsante Start, poi su Esegui.
  2. Digita cmd e premi Invio. Si apre il prompt dei comandi.
  3. Nel prompt, digita chkdsk e premi Invio.
  4. Se l'utility segnala che ha rilevato problemi, digita la stringa seguente, in cui drive è seguito dalla lettera che rappresenta il disco di avvio di Windows, ad esempio D:
    chkdsk drive: /F
    
  5. Premi Invio.
  6. Nel prompt, digita Y, poi riavvia il PC. 
  7. Ripeti questa procedura finché l'utility Controllo disco non segnala più problemi. Se l'utility non è in grado di risolvere tutti i problemi rilevati, il PC potrebbe aver bisogno di un intervento di assistenza. Una volta risolti i problemi, potrai trasferire i dati sul Mac.

 


Spostamento dei dati

Questa sezione ti guida nella migrazione e nelle operazioni successive, e spiega cosa fare in caso di problemi.

Come trasferire contenuti da un PC al Mac

  1. Sul PC, scarica e installa il software Assistente Migrazione Windows appropriato, in base alla versione di macOS in uso nel Mac:
  2. Chiudi eventuali app aperte in Windows.
  3. Apri Assistente Migrazione Windows e fai clic su Continua.
    Schermata iniziale di Assistente Migrazione
  4. Avvia il Mac. La prima volta che accendi il Mac, si apre automaticamente Impostazione Assistita. Se hai già configurato il Mac, apri Assistente Migrazione, disponibile nella sottocartella Utility della cartella Applicazioni.
  5. Sul Mac segui le istruzioni visualizzate sullo schermo finché non compare il pannello dedicato alla migrazione. Seleziona l'opzione per trasferire le tue informazioni “Da un PC Windows”, poi fai clic su Continua.
    Scelta di un metodo di trasferimento in Assistente Migrazione
  6. Se richiesto, inserisci un nome e una password di amministratore.
  7. Fai clic su Continua per chiudere eventuali altre app aperte.
  8. Seleziona il PC dall'elenco dei computer disponibili nella finestra di migrazione del Mac, poi attendi che sul PC compaia lo stesso codice visualizzato sul Mac.Codice mostrato in Assistente Migrazione
  9. Quando su entrambi i computer viene visualizzato lo stesso codice, fai clic su Continua sul PC e sul Mac.Verifica del codice in Assistente Migrazione
  10. Il Mac esegue una scansione delle unità del PC per creare un elenco delle informazioni da trasferire. Una volta completata la scansione, seleziona le informazioni che vuoi trasferire sul Mac e fai clic su Continua. Scopri quali dati puoi trasferire.
    Selezione delle informazioni da trasferire in Assistente Migrazione

Puoi visualizzare l'avanzamento e il tempo rimanente stimato sia sul PC che sul Mac per capire quando la migrazione è completa.

 


Dopo il trasferimento dei dati

Al termine della migrazione, chiudi Assistente Migrazione Windows sul PC, quindi accedi al nuovo account utente sul Mac. La prima volta che accedi a un account utente trasferito dal PC, ti viene chiesto di impostare una password. Puoi usare la stessa password usata sul PC o creare una nuova password.

Dopo aver effettuato l'accesso all'account utente che hai trasferito, devi autorizzare il computer per gli acquisti su iTunes Store. È importante eseguire questa operazione prima di sincronizzare o riprodurre contenuti scaricati dall'iTunes Store.

 


In caso di problemi con il trasferimento dei dati

  • Chiudi tutte le app aperte sul PC, poi prova a eseguire di nuovo la migrazione dei contenuti. Ad esempio, puoi premere Alt-Tab per scegliere un'applicazione aperta e poi premere Alt-F4 per chiuderla.
  • Se il PC non compare nella finestra di Impostazione Assistita o di Assistente Migrazione sul Mac, assicurati che i computer siano connessi alla stessa rete. Puoi creare una rete collegando un cavo Ethernet tra il Mac e il PC. Se il problema persiste, disattiva il firewall eventualmente in uso sul PC. Al termine della migrazione, potrai riattivare il firewall.
  • Se Assistente Migrazione non si apre sul PC, disattiva eventuali antivirus abilitati sul PC, quindi prova a riaprire Assistente Migrazione. Al termine della migrazione potrai riattivare tali software.
  • Se ancora non riesci a effettuare il trasferimento dei dati, puoi usare un'unità esterna oppure la condivisione file per copiare manualmente i dati importanti sul tuo Mac.

 


Quali dati posso trasferire?

Assistente Migrazione ti consente di scegliere i dati da trasferire sul Mac. Di seguito sono indicati i contenuti che vengono trasferiti, suddivisi per app e tipi di dati:
  

Informazioni relative a email, contatti e calendari
Messaggi email, impostazioni di account email, contatti e appuntamenti vengono spostati in base alla versione di Windows e agli account in uso.

Outlook1
I dati delle versioni a 32 bit di Outlook in Windows 7 e successivi vengono spostati come segue:

  • I contatti vengono spostati in Contatti2
  • Gli appuntamenti vengono spostati nell'app Calendario
  • Le impostazioni e i messaggi IMAP ed Exchange vengono spostati nell'app Mail
  • Le impostazioni e i messaggi POP vengono spostati in Mail2

Windows Live Mail
I dati di Windows Live Mail in Windows 7 e versioni successive vengono spostati come segue:

  • Le impostazioni e i messaggi IMAP vengono spostati in Mail
  • Le impostazioni e i messaggi POP vengono spostati in Mail2

Windows Mail
I dati di Windows Mail in Windows 7 e versioni successive (escluso Windows 8) vengono spostati come segue:

  • Le impostazioni e i messaggi IMAP vengono spostati in Mail
  • Le impostazioni e i messaggi POP vengono spostati in Mail2
  • I contatti vengono spostati in Contatti

Segnalibri
I segnalibri di Internet Explorer, Safari per Windows e Firefox vengono spostati in Safari.

 

Impostazioni di sistema
Le impostazioni di lingua e posizione e le immagini del desktop personalizzate vengono spostate in Preferenze di Sistema. La pagina iniziale del browser web viene spostata nelle preferenze di Safari.

Immagini
Foto e altre immagini vengono spostate nella cartella Inizio. Puoi quindi aggiungerle a Foto o aprire Foto e lasciare che l'app cerchi sul Mac le foto da importare.

Contenuti di iTunes
Assistente Migrazione trasferisce i tuoi file multimediali di iTunes come segue: la musica nell'app Apple Music, i video nell'app Apple TV, i podcast nell'app Apple Podcasts e gli audiolibri nell'app Apple Books.

Altri file
Assistente Migrazione trasferisce anche questi file:

  • File nella cartella di livello superiore della home directory dell'utente connesso
  • File non di sistema posizionati nella cartella Windows o Programmi
  • Cartelle di livello superiore presenti nel disco di sistema di Windows e in altri dischi collegati

 


1. Assistente Migrazione non supporta le versioni a 64 bit di Outlook. Puoi trasferire manualmente i messaggi di posta, i contatti o i dati del calendario da Outlook 2013 o Outlook 2016 effettuando l'accesso e copiando manualmente i contenuti sul Mac.

2. Assistente Migrazione trasferisce solo i dati della posta elettronica o dei contatti appartenenti all'utente Windows al momento connesso. Per trasferire i contenuti da un altro account utente, usa di nuovo Assistente Migrazione dopo aver effettuato l'accesso a un altro account Windows. Ogni volta che esegui una migrazione, viene creato un nuovo account utente sul Mac.

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Per ulteriori informazioni contatta il fornitore.

Data di pubblicazione: