Lingua

L'ABC del Mac: backup del Mac tramite Time Machine

Leggi di seguito le informazioni su come configurare Time Machine per eseguire backup, ripristinare elementi, usare Ripristino del sistema per ripristinare l'intero Mac a una data specifica, migrare i backup su un nuovo Mac e altro ancora.

Time Machine è una funzione di backup integrata di OS X che funziona con il Mac e con un'unità esterna (venduta separatamente) o AirPort Time Capsule. Tutto quello che devi fare è semplicemente collegare l'unità e impostarla per l'uso con Time Machine. Time Machine esegue automaticamente il backup dell'intero Mac, inclusi i file di sistema, le applicazioni, gli account, le preferenze, i messaggi email, la musica, le foto, i filmati e i documenti. Tuttavia, a differenza delle altre applicazioni di backup, Time Machine non solo conserva una copia di riserva di ciascun file, ma memorizza anche la configurazione del sistema per consentirti di ripristinare una determinata configurazione del Mac usata in passato. Time Machine mantiene i backup eseguiti con frequenza oraria nelle ultime 24 ore, i backup giornalieri del mese trascorso e quelli settimanali finché vi è spazio disponibile sull'unità preposta.

Con OS X Lion e versioni più recenti puoi:

  • Criptare il backup di Time Machine.
  • Avviare il sistema da OS X Recovery tramite il disco di backup di Time Machine. Con OS X 10.7.3 e versioni più recenti Time Machine esegue anche il backup del sistema di recupero del Mac sull'unità di backup. In questo modo puoi usare l'unità di Time Machine per avviare il Mac quando necessario. Devi solo collegare l'unità di Time Machine e tenere premuto il tasto Opzione al momento dell'avvio per selezionarla come disco di avvio.

Con OS X Mountain Lion e versioni più recenti puoi:

  • Criptare i backup AirPort Time Capsule e il backup del network.
  • Selezionare più destinazioni di backup che Time Machine alternerà per i cicli di backup.
  • Completare i backup quando il Mac usa Power Nap (su Mac compatibili).

Con OS X Mavericks e versioni più recenti puoi:

  • Disporre di informazioni sullo stato del backup iniziale tramite Notifiche. In Time Machine viene visualizzata una notifica al termine del primo backup o nel caso si presentino problemi durante il backup iniziale. 
    Notifiche di Time Machine

Menu di Time Machine

Anche il menu di Time Machine nella barra dei menu notifica quando è in corso un backup in background. Durante l'esecuzione di un backup, in Mavericks l'icona del menu include una freccia aggiuntiva mentre nelle versioni meno recenti di OS X essa ruota in senso antiorario.

Icona di inattività    Icona di avvisonel menu di notifica di Time Machine
Inattivo Backup
in corso
Impossibile eseguire il backup

Puoi verificare lo stato del backup facendo clic sull'icona di Time Machine nella barra dei menu. Se nella barra dei menu viene visualizzata un'icona di Time Machine che indica un possibile problema, fai clic su di essa per scoprire cosa impedisce a Time Machine di eseguire il backup.

Menu di Time Machine

Nota: puoi selezionare questo menu anche mentre tieni premuto il tasto Opzione per visualizzare ulteriori opzioni per la verifica dell'unità di backup o per la selezione manuale di una unità di backup diversa su cui eseguire la ricerca.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni sulla configurazione e sull'uso di Time Machine seleziona uno degli argomenti riportati di seguito.

Comprimi tutto | Espandi tutto

Configurazione dei backup con Time Machine tramite unità esterna

Configurare Time Machine è semplice quanto collegare un'unità esterna al Mac tramite Thunderbolt, FireWire o USB.

Se colleghi un'unità esterna senza aver specificato un dispositivo di backup per Time Machine, in Time Machine verrà visualizzata una finestra di dialogo simile alla seguente:

Nota: il testo relativo al nome e alle dimensioni dell'unità di backup nell'esempio sopra riportato verrà sostituito con il nome e la capacità dell'unità esterna che colleghi.

  • Fai clic sull'opzione "Utilizza come disco di backup" per confermare che desideri usare l'unità per i backup di Time Machine. Verranno visualizzate le preferenze di Time Machine e l'unità risulterà selezionata come unità di backup di destinazione.
  • In OS X Lion e versioni più recenti seleziona "Codifica disco di backup" se desideri criptare l'unità esterna di backup di Time Machine tramite FileVault 2.

È tutto quello che devi fare per configurare Time Machine per il backup automatico del Mac. Il riquadro Time Machine in Preferenze di Sistema dovrebbe essere simile al seguente:

Nota: il nome e le dimensioni dell'unità di backup nell'esempio sopra riportato verranno sostituiti con il nome e la capacità dell'unità esterna configurata come backup di Time Machine.

Preparazione manuale di un nuovo disco per Time Machine

  1. Se desideri cancellare il contenuto di un disco prima di usarlo con Time Machine, esegui i passaggi descritti di seguito:
  2. Apri Utility Disco nella cartella Utility.
  3. Collega il disco, qualora tu non l'abbia già fatto.
  4. Nella parte sinistra della finestra Utility Disco seleziona il disco che desideri usare con Time Machine.
  5. Facoltativo: se desideri creare partizioni del disco, fai clic sul pannello Partizione e seleziona un tipo di configurazione. Accertati che nel menu Formato sia selezionata l'opzione "Mac OS Esteso (Journaled)" per la partizione che verrà usata per i backup. Fai clic su Applica.
  6. Fai clic sul pannello Inizializza.
  7. Facoltativo: se desideri eliminare in modo sicuro i dati del disco, in fase di configurazione fai clic su Opzioni di sicurezza, quindi su OK.
  8. Fai clic su Inizializza.
  9. Dopo aver eliminato i dati, apri le preferenze di Time Machine in Preferenze di Sistema ed esegui la configurazione come descritto nella sezione precedente.
     

Informazioni sul primo backup

Impostare l'esecuzione di Time Machine di sera presenta una serie di vantaggi poiché consente di effettuare il backup iniziale durante la notte. L'operazione potrebbe infatti richiedere diverse ore in base alle dimensioni del volume di OS X. Non interrompere l'esecuzione iniziale del backup: puoi tranquillamente continuare a usare il Mac mentre esegui il backup con Time Machine.

Una volta completato il backup iniziale, Time Machine esegue backup con frequenza oraria includendo solo i file del Mac che sono stati modificati dopo l'ultimo backup (a condizione che l'unità di backup sia collegata).

Suggerimento: puoi avviare manualmente un ciclo di backup di Time Machine selezionando Esegui backup adesso dal menu di Time Machine, anche se le preferenze di Time Machine sono disattivate.

Selezione manuale di un'unità di backup

Puoi selezionare manualmente un'altra unità di backup nel riquadro Time Machine in Preferenze di Sistema.

  1. Scegli menu Time Machine > Apri le preferenze di Time Machine.
  2. Se l'icona in basso a sinistra rappresenta un lucchetto chiuso, fai clic su di essa, quindi immetti il nome e la password dell'amministratore per sbloccarlo.
  3. Fai clic su Seleziona disco.
  4. Seleziona un'unità e fai clic su Utilizza il disco.

Nota: in OS X Mountain Lion e versioni più recenti se un dispositivo di backup è già selezionato, ti verrà richiesto di fare clic su una delle seguenti opzioni:

  • Annulla: il processo verrà annullato e le impostazioni di Time Machine non subiranno modifiche.
  • Sostituisci (nome del dispositivo attuale): Time Machine smetterà di usare il disco attuale e lo sostituirà con la nuova selezione.
  • Utilizza entrambi: Time Machine alternerà i cicli di backup su più dispositivi di backup. Per maggiori dettagli consulta la sezione "Configurazione di un backup aggiuntivo di Time Machine (OS X Mountain Lion o versioni più recenti)" più avanti.

Scelta dell'unità di backup

Quando selezioni un'unità nelle preferenze di Time Machine per archiviare le informazioni di backup, viene elencata ogni unità disponibile che può essere usata a tale scopo. Se hai suddiviso un disco in partizioni, saranno elencate quelle disponibili. Se la tua unità non viene visualizzata nell'elenco, verifica quanto segue:

  • Time Machine può eseguire il backup solo su un'unità esterna collegata a una base AirPort Extreme 802.11ac. Time Machine non può eseguire il backup dei dati su unità esterne collegate ad altri modelli di base AirPort Extreme.
  • Il formato più comune per un'unità di backup di Time Machine è Mac OS Esteso (Journaled), ma Time Machine supporta anche i formati Mac OS Esteso (Case-sensitive, Journaled) e XSan.
  • Time Machine non può eseguire il backup su un'unità formattata per Microsoft Windows (formato NTFS o FAT). Se selezioni un'unità formattata in NTFS o FAT, Time Machine ti suggerirà di riformattarla. Scegline una diversa o riformatta l'unità nel formato Mac OS Esteso (Journaled). Importante: poiché la riformattazione comporta la cancellazione di eventuali file presenti sull'unità, esegui questa operazione solo se essi non sono più necessari oppure se ne hai creato delle copie su un'unità differente.
  • Se l'unità è stata suddivisa in partizioni mediante MBE (Master Boot Record), alcune di esse potrebbero non essere utilizzabili con Time Machine. È consigliato il tipo GPT (GUID Partition Table).
  • Time Machine funziona meglio se l'unità di backup viene usata solo per i backup di Time Machine. Se archivi i file sull'unità di backup, Time Machine non ne eseguirà il backup e lo spazio disponibile per i backup di Time Machine sarà ridotto. 

Configurazione di Time Machine per l'esecuzione dei backup tramite AirPort Time Capsule

Se disponi di una base AirPort Time Capsule sul network domestico, puoi usarla come dispositivo di backup di Time Machine. Per informazioni sulla configurazione di AirPort Time Capsule sul network domestico consulta la documentazione in dotazione. Dopo aver configurato AirPort Time Capsule per il network domestico:

  1. Apri le preferenze di Time Machine e fai clic su "Seleziona disco". 
  2. Dal riquadro che verrà visualizzato seleziona la base AirPort Time Capsule che desideri usare per il backup.

In OS X Mountain Lion o versioni più recenti puoi selezionare l'opzione "Codifica i backup" per criptare il backup sulla base AirPort Time Capsule tramite FileVault 2.

Suggerimento: fai clic su "Configura un altro disco Time Capsule" per aprire Utility AirPort e configurare AirPort Time Capsule. Immetti il nome e la password o solo la password impostata per AirPort Time Capsule tramite Utility AirPort. 

Informazioni sul primo backup su una base AirPort Time Capsule

Il backup iniziale potrebbe essere più veloce se lasci il computer nella stessa stanza dove si trova AirPort Time Capsule o se usi un cavo Ethernet per collegare il Mac a una delle porte Ethernet della base AirPort Time Capsule. Non interrompere la connessione del backup iniziale mettendo in stato di standby o spegnendo il computer: puoi tranquillamente continuare a usare il Mac mentre esegui il backup con Time Machine. Sono disponibili ulteriori informazioni sulla prima esecuzione del backup con AirPort Time Capsule

Una volta completato il backup iniziale, Time Machine esegue quelli successivi includendo solo i file del Mac che sono stati modificati dopo l'ultimo backup. I successivi backup verranno eseguiti solo quando è disponibile un collegamento tra il Mac e l'unità di backup. Puoi avviare manualmente un ciclo di backup di Time Machine selezionando "Esegui backup adesso" dal menu di Time Machine.

Configurazione di un backup aggiuntivo di Time Machine (OS X Mountain Lion e Mavericks)

Time Machine in OS X Mountain Lion consente di aggiungere altre destinazioni di backup di Time Machine all'elenco esistente dei backup di Time Machine. In questo modo puoi creare un backup aggiuntivo di Time Machine o un backup di Time Machine in un'altra posizione. Ad esempio, puoi disporre di una destinazione di backup di Time Machine a casa e di una a lavoro.

Basta aggiungere un'unità esterna o AirPort Time Capsule tramite il riquadro Time Machine in Preferenze di Sistema, seguendo i passaggi dettagliati riportati in precedenza.

Al termine della configurazione Time Machine alterna i cicli di backup tra le destinazioni di backup di Time Machine configurate. Se al momento del ciclo di backup non è possibile individuare una destinazione, Time Machine salta la destinazione di backup non trovata passando alla seguente nell'elenco fino a quando non riesce a trovarne una con cui interagire e riuscire a completare un backup.

Selezione degli elementi da escludere dal backup

Nelle preferenze di Time Machine, fai clic sul pulsante Opzioni per modificare le impostazioni. Viene visualizzato un riquadro simile al seguente:

Tramite esso puoi escludere file, cartelle o interi volumi dalla procedura di backup. Può risultare utile se non desideri occupare troppo spazio sull'unità di backup. Se modifichi regolarmente un file di grandi dimensioni (ad esempio, di dimensioni superiori a 1 GB), potrebbe essere conveniente aggiungerlo all'elenco "Escludi questi elementi dai backup". Time Machine esegue il backup dei file modificati, indipendentemente dall'entità delle modifiche apportate dall'esecuzione dell'ultimo backup. 

Se selezioni l'opzione "Avvisa dopo l'eliminazione di backup passati", in Time Machine viene visualizzato un messaggio quando i backup precedenti vengono rimossi dall'unità di backup per liberare spazio e archiviare quelli più recenti.   

Ripristino dei dati dai backup di Time Machine

Time Machine consente di "tornare indietro nel tempo" per ripristinare file, versioni di file o l'intero sistema. Assicurati che il disco di backup sia collegato e attivo. In caso contrario, riceverai l'avviso di Time Machine che segnala l'impossibilità di trovare il disco di backup per Time Machine.

Ripristino di cartelle o file specifici

Selezionando Entra in Time Machine dal menu Time Machine verrà visualizzata l'interfaccia di ripristino. Puoi vedere le finestre esattamente come erano "nel passato".


Puoi usare la timeline, disponibile sul lato destro della finestra, per raggiungere un determinato momento (sulla timeline sono riportati i tempi di esecuzione di ciascun backup). Se non conosci esattamente la data in cui è stato eliminato o modificato un determinato file, puoi usare la freccia indietro per consentire a Time Machine di andare indietro nel tempo automaticamente per individuare la data relativa all'ultima modifica di quella cartella.

Nota: le date in rosa indicano i dati presenti sul dispositivo di backup di Time Machine. Le date in bianco rappresentano invece quelli presenti sul Mac. In OS X Lion 10.7 e versioni più recenti i portatili Mac includono istantanee locali

Per trovare un file, puoi anche eseguire una ricerca Spotlight dal Finder. Basta inserire il termine da cercare nel campo di ricerca Spotlight e usare la freccia indietro affinché Time Machine esegua la ricerca nei backup.

Prima di ripristinare un file, puoi usare anche Visualizzazione rapida per vederne un'anteprima e assicurarti che si tratti di quello desiderato. Per visualizzare un'anteprima, evidenzia il file, quindi premi la barra spaziatrice.

Per eseguire il ripristino, seleziona il file o la cartella, quindi fai clic sul pulsante "Ripristina". Il file verrà copiato automaticamente sulla Scrivania o nella cartella opportuna. Se durante il ripristino di un file ne viene individuato un altro con lo stesso nome nella medesima posizione, ti verrà richiesto di scegliere quale salvare o se salvarli entrambi.

Ripristino dell'intero sistema da un backup

Se stai ripristinando un backup eseguito dal Mac in uso

Tieni premuti i tasti Comando e R mentre riavvii il computer dal sistema di recupero. Il menu del sistema di recupero visualizzato include l'opzione per eseguire il ripristino da un backup di Time Machine. Se usi Mac OS X Snow Leopard, avvia il computer dal disco di installazione. Usa quindi l'utility "Ripristina da backup di Time Machine".

Nota: se durante il ripristino di un backup eseguito su un Mac differente viene visualizzato il messaggio "Non puoi ripristinare questo backup perché è stato creato da un modello di Mac diverso", segui le istruzioni sullo schermo. Se devi eseguire il ripristino del backup da un Mac a un altro Mac, usa invece Assistente Migrazione per trasferire i dati dal backup, come descritto nella sezione successiva.

Migrazione di un backup di Time Machine su un nuovo Mac

Quando acquisti un nuovo Mac, puoi trasferire ogni applicazione, file, impostazione e altre informazioni da un backup di Time Machine eseguito in precedenza. Quando avvii il nuovo Mac per la prima volta, Assistente Migrazione ti chiede se desideri eseguire il ripristino da un backup. Se hai già configurato il nuovo Mac, puoi comunque eseguire questa operazione usando Assistente Migrazione (disponibile in Applicazioni/Utility).

Quando Assistente Migrazione completa il trasferimento dei dati, una volta selezionata l'unità di backup di Time Machine esistente, riceverai la richiesta "Eredita cronologia backup". Dopodiché potrai continuare a usare il backup Time Machine esistente sul nuovo Mac.

Informazioni aggiuntive

Se l'unità di backup si riempie

Man mano che il disco di backup inizia a riempirsi, Time Machine provvede a eliminare i backup più vecchi per liberare spazio e consentire l'archiviazione di quelli più recenti. Se nelle preferenze di Time Machine hai selezionato l'opzione "Avvisa dopo l'eliminazione di backup passati", verrà visualizzato un messaggio.

Se il disco di backup si riempie di frequente causando la cancellazione dei backup precedenti disponibili prima di quando desiderato, scegli una delle opzioni seguenti:

  • Utilizza un'unità aggiuntiva per i backup o trasferiscili su un disco nuovo con capacità più ampie seguendo la procedura indicata in Time Machine: come trasferire i backup dall'attuale unità di backup alla nuova unità.  
    •  Suggerimento: per individuare i vecchi backup nell'unità di backup originale, puoi anche ricorrere alla funzione "Sfoglia altri dischi di Time Machine". Per visualizzarla, premi il tasto Opzione, quindi fai clic sul menu di Time Machine nel Finder (è necessario che nelle preferenze di Time Machine sia selezionata la voce "Mostra lo stato di Time Machine nella barra dei menu").
       
  • Riduci la quantità di dati inclusi nel backup aggiungendoli all'elenco "Escludi questi elementi dai backup" nelle preferenze di Time Machine, come indicato in precedenza. L'unità di backup si riempirà con minor frequenza.
     
  • Elimina i file di cui non hai più bisogno (ad esempio dalla Scrivania, dalla cartella Documenti o da altre posizioni della cartella Inizio), in modo che non vengano più inclusi nel backup. Puoi inoltre accedere all'interfaccia di ripristino di Time Machine e individuare i file che possono essere rimossi dall'unità di backup per recuperare spazio. Per farlo, seleziona i file, quindi nel menu a comparsa Azione (icona a ingranaggio), disponibile nella finestra di Time Machine nel Finder, seleziona "Elimina tutti i backup di". Assicurati di eliminare soltanto i file che non ti servono più o che sei certo di non voler ripristinare in seguito.

Importante: Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple vengono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono raccomandazioni o approvazioni da parte di Apple. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il produttore.

Ultima modifica: 17-feb-2014
Utile?
No
  • Ultima modifica: 17-feb-2014
  • Articolo: HT1427
  • Viste:

    44798
  • Classifica:
    • 20.0

    (1 risposte)

Informazioni aggiuntive di supporto al prodotto