Wi-Fi e Bluetooth: potenziali fonti di interferenza wireless

Leggi di seguito le informazioni sulle potenziali fonti di interferenza Wi-Fi e Bluetooth (wireless).

Effetti dell'interferenza

  • Diminuzione della portata del segnale wireless tra dispositivi
  • Diminuzione del throughput dei dati sul Wi-Fi
  • Perdita intermittente o totale della connessione wireless
  • Difficoltà di abbinamento in fase di rilevamento di un dispositivo Bluetooth

Fonti di interferenza

  • Forni a microonde: l'utilizzo del forno a microonde nelle vicinanze di un computer, un dispositivo Bluetooth o una base Wi-Fi può generare interferenze.
  • DSS (Direct Satellite Service): il cavo coassiale e i connettori forniti con alcuni tipi di antenne paraboliche per la ricezione satellitare possono causare interferenze. Verifica che il cavo non presenti danni e reperiscine uno nuovo se ritieni che vi siano dispersioni di radiofrequenze.
  • Alcune fonti elettriche esterne come cavi dell'alta tensione, binari ferroviari elettrificati e centrali elettriche.
  • Telefoni da 2,4 GHz o 5 GHz: un telefono cordless in funzionamento può causare interferenze con dispositivi o network wireless.
  • Ripetitori video (trasmettitori/ricevitori) che utilizzano bande di frequenza a 2,4 GHz o 5 GHz.
  • Altoparlanti wireless che utilizzano bande di frequenza a 2,4 GHz o 5 GHz.
  • Alcuni monitor esterni e display LCD: alcuni monitor e display possono emettere interferenze armoniche, in particolare nella banda di frequenza a 2,4 GHz compresa fra i canali 11 e 14. Questo tipo di interferenza può incidere maggiormente se stai utilizzando un computer portatile con il coperchio chiuso e con un monitor esterno collegato. Prova a modificare il punto di accesso per utilizzare 5 GHz o un canale a 2,4 GHz più basso.
  • Qualsiasi altro dispositivo wireless che operi nella banda di frequenza a 2,4 GHz o 5 GHz (forni a microonde, fotocamere, monitor per bambini, dispositivi wireless dei vicini e così via).

    Nota: alcuni dispositivi potrebbero non indicare specificamente che operano nella banda di frequenza a 2,4 o 5 GHz. Le bande utilizzate dal dispositivo dovrebbero essere indicate nella documentazione del prodotto. Tali dispositivi potrebbero essere definiti come "dual band", "Wi-Fi" o "wireless".

A casa e in ufficio

Se possibile, evita le barriere wireless oppure cambia la posizione dei dispositivi Wi-Fi o Bluetooth affinché il percorso del segnale sia più pulito. La posizione del dispositivo in un edificio o i materiali di costruzione impiegati possono influire su Wi-Fi e Bluetooth. Nella tabella seguente sono indicati i tipi più frequenti di materiali che costituiscono una barriera e la relativa interferenza potenziale.

Ostruzioni che assorbono o riflettono le frequenze radio

Legno Basso
Materiale sintetico Basso
Vetro Basso
Acqua Medio
Mattoni Medio
Marmo Medio
Intonaco Alto
Cemento Alto
Vetro antiproiettile Alto
Metallo Molto alto

 

Come ridurre gli effetti delle interferenze causate da altri dispositivi wireless

Per ridurre al minimo le interferenze tra i dispositivi Wi-Fi e Bluetooth, prova a eseguire le operazioni di seguito:

  1. Modifica i canali del network wireless. Per le basi Wi-Fi ripristina la base in modo che all'avvio provi a utilizzare i canali a 2,4 GHz e 5 GHz con il minore grado di interferenza.
  2. Connettiti a un network wireless a 5 GHz (se possibile).
  3. Riduci al minimo il numero di dispositivi wireless con Bluetooth collegati al computer o in funzione nelle vicinanze.

Suggerimento: con OS X Mountain Lion 10.8.4 o versioni più recenti, puoi utilizzare la funzione di diagnosi wireless per valutare l'ambiente Wi-Fi esistente. Per ulteriori informazioni consulta Informazioni su Diagnosi Wireless.

Se riscontri prestazioni non ottimali del network wireless causate da interferenze con altri dispositivi wireless, puoi ridurre gli effetti delle interferenze modificando il canale del network wireless. Per prestazioni non ottimali si intendono, ad esempio, scarsa forza del segnale nella barra dei menu di AirPort, connessione lenta a internet o trasferimento lento dei file tra computer wireless. È sufficiente ripristinare la base AirPort in modo che all'avvio provi a utilizzare i canali 2,4 GHz e 5 GHz con il minore grado di interferenza.

Per l'accesso wireless a internet sono necessari un ISP (Internet Service Provider), che potrebbe praticare delle tariffe particolari per questo tipo di accesso, una scheda Ethernet wireless per AirPort (o compatibile con AirPort) e una base. Alcuni ISP non sono compatibili con AirPort. Per ulteriori informazioni consulta l'articolo Requisiti per l'accesso wireless a internet con AirPort.

Importante: Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple vengono fornite solo a scopo informativo e non costituiscono raccomandazioni o approvazioni da parte di Apple. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare il produttore.

Ultima modifica:
Utile?

Informazioni aggiuntive di supporto al prodotto

Italia (Italiano)