Se un'app chiede di tracciare le tue attività

La trasparenza sul tracciamento delle app ti consente di scegliere se un'app può tracciare le tue attività sulle app e i siti web di altre aziende per scopi pubblicitari o per condividerli con i data broker. 

In iOS 14.5 o versioni successive, iPadOS 14.5 o versioni successive e tvOS 14.5 o versioni successive, le app devono chiedere l'autorizzazione prima di monitorare la tua attività su app e siti web di altre aziende. Il tracciamento si verifica quando le informazioni che identificano te o il tuo dispositivo raccolte da un'app vengono collegate a informazioni che identificano te o il tuo dispositivo raccolte da app, siti web o altre piattaforme di proprietà di terze parti per scopi legati all'invio di annunci personalizzati o alla misurazione della pubblicità, oppure quando le informazioni raccolte vengono condivise con i data broker. Scopri di più sul tracciamento delle app e altri controlli relativi alla privacy

 

Se un'app chiede di tracciare le tue attività

Se visualizzi una richiesta di tracciamento delle tue attività, puoi toccare Consenti o Chiedi all'app di non eseguire il tracciamento. Potrai continuare a utilizzare tutte le funzionalità dell'app, indipendentemente dalla tua scelta di autorizzare o meno il tracciamento delle attività.

Lo sviluppatore dell'app può personalizzare parte del messaggio per spiegare la ragione per cui l'app chiede di tracciare le tue attività. Puoi anche visitare la pagina prodotto dell'app nell'App Store per ulteriori dettagli su come lo sviluppatore dell'app utilizza i tuoi dati.

Se scegli Chiedi all'app di non eseguire il tracciamento, lo sviluppatore dell'app non potrà accedere all'identificativo per gli inserzionisti (IDFA) del sistema, solitamente utilizzato per eseguire il tracciamento. Inoltre, all'app non sarà consentito tracciare le tue attività utilizzando altre informazioni che identificano te o il tuo dispositivo, come il tuo indirizzo email.

Gestire le autorizzazioni al tracciamento delle attività

Se cambi idea, puoi decidere in qualsiasi momento di concedere o revocare l'autorizzazione al tracciamento delle tue attività da parte di un'app.

  1. Accedi alle impostazioni sulla privacy per visualizzare un elenco delle app che hanno richiesto di tracciare le tue attività. Su iPhone, iPad o iPod touch, vai su Impostazioni > Privacy > Tracciamento. Su Apple TV, vai su Impostazioni > Generali > Privacy > Tracciamento. 
  2. Tocca per disattivare o attivare l'autorizzazione al tracciamento per un'app specifica.

Se disattivi “Richiesta tracciamento attività” nelle impostazioni della privacy, non visualizzerai più richieste da parte delle app che desiderano tracciare le tue attività. Quando questa impostazione è disattivata, tutte le app che richiedono l'autorizzazione al tracciamento saranno trattate come se tu avessi toccato Chiedi all'app di non eseguire il tracciamento. Puoi anche scegliere di chiedere a tutte le app che hai precedentemente autorizzato di interrompere il tracciamento delle tue attività oppure puoi consentire solo alle app che hai precedentemente autorizzato di continuare il tracciamento delle attività. 

In alcuni casi, l'impostazione “Richiesta tracciamento attività” è disabilitata, ad esempio: 

  • Per gli utenti con account per bambini o di età inferiore ai 18 anni, che effettuano l'accesso con il proprio ID Apple*
  • Se il tuo ID Apple è gestito da un istituto di istruzione o aziendale
  • Se il tuo dispositivo è gestito e utilizza un profilo di configurazione che limita il tracciamento
  • Se l'ID Apple è stato creato negli ultimi 3 giorni

In questi casi, l'autorizzazione al tracciamento e l'accesso all'IDFA vengono negati di default a tutte le app che li richiedono. Se lo stato del tuo account o del tuo dispositivo cambia e decidi di attivare “Richiesta tracciamento attività”, alla successiva richiesta di tracciamento delle tue attività da parte dell'app visualizzerai la richiesta di autorizzazione.

 

 

*L'età per gli account per bambini varia in base al Paese e all'area geografica. 

 

Data di pubblicazione: