Informazioni su Eventi accessibilità

In macOS 10.14.3 e iOS 12.3 l'interruttore Eventi accessibilità, che prima si trovava nelle impostazioni di Accessibilità, è stato integrato nel controllo AOM (Accessibility Object Model).

Come viene utilizzata la funzione Eventi accessibilità

La nuova funzione Eventi accessibilità consente agli sviluppatori web di verificare che i loro controlli personalizzati siano accessibili agli utenti che usufruiscono delle tecnologie assistive. Queste azioni possono ora essere attivate tramite le tecnologie assistive (come VoiceOver e Controllo interruttori) oppure mediante i tradizionali dispositivi di input (come le tastiere). 

Eventi accessibilità è una funzione secondaria del progetto AOM (Accessibility Object Model), una tecnologia web emergente attualmente in fase di sviluppo, che è il risultato di un'iniziativa W3C congiunta di Apple, Google e Mozilla Foundation. Il progetto di standard include eventi di input semantici, come azioni di incremento o decremento per i cursori personalizzati, azioni di chiusura per le finestre di dialogo personalizzate e azioni di paging per le viste a scorrimento personalizzate. La funzione AOM è disattivata di default in iOS e macOS.

Attivare la funzione Eventi accessibilità

Eventi di accessibilità funziona solo quando l'impostazione AOM è abilitata.

Per attivare Eventi accessibilità sul Mac:

  1. Scegli Safari > Preferenze.
  2. Fai clic su Avanzate, quindi seleziona Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu.
  3. Dalla barra dei menu di Safari, scegli Sviluppo > Funzionalità sperimentali > Accessibility Object Model.

Per attivare Eventi accessibilità su iPhone, iPad o iPod touch:

  1. Vai su Impostazioni > Safari > Avanzate > Experimental Features (Funzionalità sperimentali).
  2. Tocca per attivare Accessibility Object Model.

Privacy

Apple si impegna per l'accessibilità e la privacy. La funzione Eventi accessibilità non consente ai siti web di richiedere in modo specifico se gli utenti impiegano un lettore di schermo o altre tecnologie assistive, né fornisce informazioni sull'abilità o sulla disabilità di un utente. Tuttavia, al fine di offrire complesse applicazioni web che siano compatibili con le azioni delle tecnologie assistive, è possibile che gli sviluppatori web siano informati del fatto che una certa forma di tecnologia assistiva è attiva su un dispositivo, ma solo quando l'utente prova a utilizzare uno di questi controlli personalizzati.

Apple è attivamente coinvolta in vari gruppi di organismi di normalizzazione come W3C e si impegna a progettare tutti i prodotti prestando la massima attenzione alla privacy. Man mano che lo standard si evolve, Apple continuerà a valutare come supportare al meglio l'accessibilità sul web con il controllo dell'utente.

Data di pubblicazione: