Utilizzare un processore grafico esterno con il Mac

Un Mac con Thunderbolth 3 e macOS High Sierra 10.13.4 o versione successiva può accedere a prestazioni grafiche aggiuntive se viene collegato a un processore grafico esterno (detto anche eGPU).

Una eGPU può fornire al Mac prestazioni grafiche aggiuntive per applicazioni professionali, giochi in 3D, creazione di contenuto VR e altro ancora.

Le eGPU sono supportate da ogni Mac con Thunderbolt 3:

  • MacBook Pro (2016) e successivi1
  • iMac (2017) e successivi
  • iMac Pro

Sul Mac deve essere inoltre installato macOS High Sierra 10.13.4 o versione successiva. Scopri come aggiornare il software del Mac.

Usare la voce “elemento” della barra dei menu per scollegare la eGPU

Una eGPU ti consente di effettuare le seguenti operazioni sul Mac:

  • Accelerare le applicazioni che utilizzano Metal, OpenGL e OpenCL
  • Collegare monitor e display esterni aggiuntivi
  • Utilizzare visori per la realtà virtuale collegati alla eGPU
  • Caricare il MacBook Pro mentre utilizzi la eGPU
  • Utilizzare una eGPU con il MacBook Pro mentre il display integrato è chiuso 
  • Collegare una eGPU anche mentre è connesso un utente
  • Collegare diverse eGPU utilizzando più porte Thunderbolt 3 (USB-C) sul Mac2
  • Usare la voce “elemento” della barra dei menu icona della eGPU nella barra dei menu per scollegare la eGPU in modo sicuro
  • Visualizzare i livelli di attività delle eGPU esterne e integrate (apri Monitoraggio Attività, quindi scegli Finestra > Cronologia GPU).

Supporto eGPU nelle app

Il supporto eGPU in macOS High Sierra 10.13.4 e versione successiva è progettato per accelerare le applicazioni Metal, OpenGL e OpenCL che traggono vantaggio da una eGPU potente. Non tutte le app supportano l'accelerazione eGPU; per maggiori informazioni, contatta lo sviluppatore delle app.4

In generale, una eGPU può accelerare le prestazioni in questi tipi di applicazioni:

  • Applicazioni Pro progettate per utilizzare più GPU
  • Giochi in 3D, quando un monitor esterno è collegato direttamente alla eGPU
  • Applicazioni VR, quando i visori VR sono collegati direttamente alla eGPU
  • Applicazioni Pro e giochi in 3D che accelerano il display integrato di un iMac o di un MacBook Pro (questa funzionalità deve essere abilitata dallo sviluppatore dell'app).

Puoi configurare le applicazioni per utilizzare una eGPU tramite uno dei seguenti metodi.

Usare l'opzione “Preferisci GPU esterno”

Iniziando con macOS Mojave 10.14, puoi attivare “Preferisci GPU esterno” nel pannello Ottieni informazioni di un'app specifica nel Finder. Questa opzione consente alla eGPU di accelerare le app su ogni display collegato al Mac, inclusi i display integrati all'iMac, iMac Pro e MacBook Pro:

  1. Se aperta, chiudi l'app.
  2. Seleziona l'app nel Finder. La maggior parte delle app si trova nella cartella Applicazioni. Se apri l'app da un alias o un lanciatore, fai clic tenendo premuto il tasto Ctrl sull'icona dell'app e scegli Mostra originale dal menu a comparsa. Poi, seleziona l'app originale.
  3. Premi Comando-I per mostrare la finestra delle informazioni dell'app.
  4. Seleziona la casella di controllo accanto a Preferisci GPU esterno.
  5. Apri l'app per usarla con la eGPU.

Non visualizzerai questa opzione se la eGPU non è collegata, se il Mac non è dotato di macOS Mojave o se l'app gestisce autonomamente la selezione GPU. Alcune app scelgono direttamente quali processori grafici vengono utilizzati e ignorano la casella di controllo Preferisci GPU esterno.

Impostare un display esterno collegato alla eGPU come display principale

Se possiedi un display esterno collegato alla eGPU, puoi sceglierlo come display principale per tutte le app. Siccome la eGPU associata al display principale viene assunta come valore predefinito dalle app, questa opzione funziona con diverse applicazioni:

  1. Esci da ogni app aperta, che desideri venga accelerata dalla eGPU sul display principale.
  2. Scegli menu Apple () > Preferenze di Sistema. Seleziona Monitor, quindi seleziona il pannello Disposizione.
  3. Trascina la barra dei menu bianca nella casella che rappresenta il display collegato alla eGPU. 
  4. Apri le app che desideri utilizzare con la eGPU.

Se scolleghi la eGPU, il Mac ritorna automaticamente ai processori grafici interni che regolano il display integrato. Quando la eGPU viene ricollegata, viene automaticamente impostato il display esterno come display principale.

Configurazioni eGPU supportate

È importante utilizzare una eGPU con una scheda grafica e una scocca Thunderbolt 3 consigliate. Se utilizzi un MacBook Pro, la scocca Thunderbolt 3 della eGPU deve fornire alimentazione sufficiente a far funzionare la scheda grafica durante la ricarica del computer. Controlla con il produttore della scocca la quantità di alimentazione fornita e verifica che sia sufficiente per ricaricare il notebook Mac collegato.

Le schede grafiche consigliate, insieme alla scocca che può fornire loro alimentazione sufficiente, sono elencate di seguito.

Prodotti eGPU all-in-one Thunderbolt 3

Questi prodotti contengono una potente GPU integrata e forniscono alimentazione sufficiente per ricaricare il MacBook Pro.

eGPU all-in-one Thunderbolt 3 consigliate:

AMD Radeon RX 470, RX 480, RX 570, RX 580 e Radeon Pro WX 7100

Queste schede grafiche si basano sull'architettura AMD Polaris. Le schede grafiche consigliate includono la serie Sapphire Pulse e la serie AMD WX.

Scocche Thunderbolt 3 consigliate per queste schede grafiche:

  • OWC Mercury Helios FX3
  • PowerColor Devil Box
  • Sapphire Gear Box
  • Sonnet eGFX Breakaway Box 350W
  • Sonnet eGFX Breakaway Box 550W3
  • Sonnet eGFX Breakaway Box 650W3

AMD Radeon RX Vega 56

Queste schede grafiche si basano sull'architettura AMD Vega 56. Le schede grafiche consigliate includono la scheda grafica Sapphire Vega 56 e la scheda grafica XFX Vega 56.

Scocche Thunderbolt 3 consigliate per queste schede grafiche:

  • OWC Mercury Helios FX3
  • PowerColor Devil Box
  • Sonnet eGFX Breakaway Box 550W3
  • Sonnet eGFX Breakaway Box 650W3

AMD Radeon RX Vega 64, Vega Frontier Edition Air e Radeon Pro WX 9100

Queste schede grafiche si basano sull'architettura AMD Vega 64. Le schede grafiche consigliate includono la scheda grafica Sapphire Vega 64, la scheda grafica XFX Vega 64, la scheda grafica AMD Frontier Edition con raffreddamento ad aria e la scheda grafica AMD Radeon Pro WX 9100.

Scocche Thunderbolt 3 consigliate per queste schede grafiche:

  •  Sonnet eGFX Breakaway Box 650W3

Scopri di più

  • In caso di domande sullo chassis Thunderbolt 3 o sulle schede grafiche oppure sul supporto e sulla compatibilità di applicazioni di terze parti, contatta il fornitore hardware o software.
  • Gli sviluppatori di software possono scoprire di più su come programmare le proprie applicazioni in modo da trarre vantaggio dal supporto eGPU di macOS.

 

1. Se utilizzi un MacBook Pro da 13 pollici del 2016 o 2017, collega sempre le eGPU e altri dispositivi ad elevate prestazioni alle porte di sinistra per la massima velocità di trasferimento dati.

2. Per prestazioni ottimali, le eGPU devono essere collegate al Mac direttamente e non con un collegamento a cascata attraverso un altro dispositivo o hub Thunderbolt.

3. Queste scocche forniscono almeno 85 watt di alimentazione e sono quindi ideali per l'utilizzo con i modelli di MacBook Pro da 15 pollici.

4. macOS High Sierra 10.13.4 e versione successiva non supporta le eGPU in Windows con Boot Camp o quando il Mac si trova in macOS Recovery o sta installando gli aggiornamenti di sistema.

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: