Informazioni sui contenuti di sicurezza di OS X El Capitan 10.11.3 e sull'aggiornamento di sicurezza 2016-001

In questo documento vengono descritti i contenuti di sicurezza di OS X El Capitan 10.11.3 e l'aggiornamento di sicurezza 2016-001.

Per proteggere i propri clienti, Apple non divulga, illustra o conferma alcun problema relativo alla sicurezza prima di aver eseguito un'indagine approfondita e messo a disposizione le correzioni o gli aggiornamenti necessari. Per ulteriori informazioni, consulta il sito web Sicurezza dei prodotti Apple.

Per informazioni sulla chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple leggi l'articolo Come usare la chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple.

Quando possibile, vengono utilizzati ID CVE per fornire ulteriori informazioni sulle vulnerabilità.

Per informazioni su altri aggiornamenti di sicurezza, consulta Aggiornamenti di sicurezza Apple.

OS X El Capitan 10.11.3 e aggiornamento di sicurezza 2016-001

  • AppleGraphicsPowerManagement

    Disponibile dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: un problema di danneggiamento della memoria viene risolto attraverso una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1716: Moony Li di Trend Micro e Liang Chen e Sen Nie di KeenLab, Tencent

  • Immagini del disco

    Disponibili dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: si verifica un problema di danneggiamento della memoria nell'analisi delle immagini del disco. Questo problema viene risolto mediante una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1717: Frank Graziano di Yahoo! Pentest Team

  • IOAcceleratorFamily

    Disponibile dalla versione 10.11.0 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: un problema di danneggiamento della memoria viene risolto attraverso una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1718: Juwei Lin Trend Micro collaboratore della Zero Day Initiative di HP

  • IOHIDFamily

    Disponibile dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: si verifica un problema di danneggiamento della memoria in un'API di IOHIDFamily. Questo problema viene risolto mediante una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1719: Ian Beer di Google Project Zero

  • IOKit

    Disponibile dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: un problema di danneggiamento della memoria viene risolto attraverso una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1720: Ian Beer di Google Project Zero

  • Kernel

    Disponibile dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può eseguire codice arbitrario con privilegi kernel

    Descrizione: un problema di danneggiamento della memoria viene risolto attraverso una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1721: Ian Beer di Google Project Zero e Ju Zhu di Trend Micro

  • libxslt

    Disponibile per: OS X Mavericks 10.9.5, OS X Yosemite 10.10.5 e dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: l'accesso a un sito web pericoloso può causare l'esecuzione di codice arbitrario

    Descrizione: si verifica un problema di confusione dei tipi in libxslt. Questo problema viene risolto mediante una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2015-7995: puzzor

  • Script OSA

    Disponibili dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un'applicazione in quarantena potrebbe sovrascrivere le librerie degli script OSA installate dall'utente

    Descrizione: si verifica un problema durante la ricerca delle librerie di script. Questo problema viene risolto tramite un ordine di ricerca e controlli della quarantena migliorati.

    ID CVE

    CVE-2016-1729: un ricercatore anonimo

  • syslog

    Disponibile dalla versione 10.11 alla versione 10.11.2 di OS X El Capitan

    Impatto: un utente locale può essere in grado di eseguire codice arbitrario con privilegi root.

    Descrizione: un problema di danneggiamento della memoria viene risolto attraverso una migliore gestione della memoria.

    ID CVE

    CVE-2016-1722: Joshua J. Drake e Nikias Bassen di Zimperium zLabs

OS X El Capitan 10.11.3 comprende i contenuti di sicurezza di Safari 9.0.3.

 

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: