Se non riesci ad aggiungere Calendari, Mail o Contatti di iCloud ad Outlook

Prova i passaggi descritti sotto se hai bisogno di aiuto per Calendari, Mail e Contatti di iCloud in Outlook e scopri le funzioni di iCloud che si comportano in modo diverso in Outlook e sul tuo dispositivo Apple.

Controlli preventivi da effettuare

  1. Verifica che il PC soddisfi i requisiti di sistema di iCloud e sia connesso a internet.
  2. Scarica iCloud per Windows e accedi con il tuo ID Apple.* Se hai più ID Apple che usi con iCloud, verifica di aver effettuato l'accesso ad iCloud per Windows con lo stesso account che usi sugli altri dispositivi. 
  3. Controlla la pagina Stato del sistema per individuare eventuali problemi noti relativi a Mail, Contatti o Calendari di iCloud.
  4. Assicurati che le impostazioni di data e ora siano corrette sul PC.
  5. Crea copie delle informazioni memorizzate in iCloud.

Se visualizzi calendari o contatti duplicati, scopri come rimuovere i calendari o i contatti duplicati. 

* Se non usi iCloud per Windows, configura l'autenticazione a due fattori e accedi ad Outlook con il nome utente del tuo ID Apple e una password specifica per l'app.

Outlook

Scopri cosa fare se non visualizzi le modifiche recenti o se iCloud per Windows non supporta la tua versione di Outlook.

Se non visualizzi le modifiche recenti apportate in Outlook

Se di recente hai apportato modifiche in Outlook e gli altri dispositivi non si aggiornano di conseguenza (o, viceversa, se hai apportato modifiche sugli altri dispositivi e Outlook non si aggiorna), fai clic su Aggiorna in Outlook.

Se la versione installata di Outlook non è supportata

Se visualizzi un errore che ti informa che la versione installata di Outlook non è supportata da iCloud, disinstalla la versione di Office che hai scaricato dal Microsoft Store e poi segui questi passaggi per installare Office 365.

Mail

Se hai bisogno di aiuto per la configurazione dell'account o l'invio di messaggi in Mail di iCloud, continua a leggere per scoprire cosa fare.

Se l'opzione Mail in iCloud per Windows è disattivata

Se non hai configurato un account Mail di iCloud quando hai configurato iCloud, l'opzione Mail in iCloud per Windows potrebbe essere disattivata. 

  1. Configura un indirizzo email @icloud.com.
  2. Chiudi e riapri iCloud per Windows.
  3. Se continui a non vedere l'opzione Mail, esci da iCloud per Windows e accedi nuovamente.

Se le email rimangono nella casella di posta in uscita

  1. Sposta il messaggio dalla casella di posta in uscita alla cartella Bozze oppure eliminalo.
  2. Apri il messaggio nella cartella delle bozze o in quella degli elementi eliminati, poi fai clic su Invia di nuovo.

Se non riesci a inviare o ricevere email

  1. Assicurati di poter inviare e ricevere email da iCloud.com e dal tuo dispositivo iOS.
  2. Chiudi Outlook.
  3. Esci da iCloud per Windows, poi accedi nuovamente.
  4. Riavvia Outlook.

Se continui a non poter inviare o ricevere email, puoi ottenere ulteriore assistenza per Outlook o contattare il supporto Apple

Se le email non vengono sincronizzate su tutti i dispositivi

Se ti accorgi che devi eliminare le email dalla casella di posta in entrata su tutti i dispositivi, è possibile che le email non vengano sincronizzate tra il tuo dispositivo iOS e iCloud per Windows. Per sincronizzare i dispositivi, segui questi passaggi:

  1. Apri iCloud per Windows.
  2. Deseleziona Mail.
  3. Fai clic su Applica.
  4. Seleziona nuovamente Mail.
  5. Fai clic su Applica.
  6. Esci da iCloud per Windows, poi accedi nuovamente.

Se i tuoi dispositivi continuano a non essere sincronizzati, scopri come aggiornare l'elenco delle cartelle o risolvere altri problemi di sincronizzazione

Se vuoi che iCloud sia l'account di default per l'invio delle email

Puoi modificare le impostazioni di Outlook in modo che le email vengano inviate automaticamente dal tuo account iCloud. Per impostare iCloud come account di default, segui questa procedura in Outlook 2010 o versioni successive:

  1. Vai su File > Impostazioni account.
  2. Nel pannello Informazioni, fai clic su Impostazioni account.
  3. Scegli l'account iCloud dall'elenco, poi fai clic su Imposta come predefinito. Se non puoi fare clic su Imposta come predefinito, significa che l'account iCloud è già il tuo account di default.

Calendario, Contatti e Promemoria

Se hai bisogno di aiuto per Calendario, Contatti e Promemoria con iCloud per Windows, prova questi passaggi. 

Disattiva e riattiva l'opzione relativa a Calendario, Contatti e Promemoria di iCloud

  1. Chiudi Outlook.
  2. Apri iCloud per Windows.
  3. Deseleziona l'opzione Posta, contatti e calendari e poi fai clic su Applica.
  4. Attendi qualche secondo. Seleziona di nuovo l'opzione Posta, contatti e calendari e poi fai clic su Applica.
  5. Apri Outlook.

Verifica l'attivazione del componente aggiuntivo di iCloud per Outlook

Il componente aggiuntivo di iCloud per Outlook trasferisce i contenuti tra iCloud e Outlook. Segui questa procedura in Outlook 2010 e versioni successive per verificare e attivare il componente aggiuntivo:

  1. Seleziona il menu File.
  2. Fai clic su Opzioni nel pannello di sinistra.
  3. Fai clic su Componenti aggiuntivi nel pannello di sinistra nella finestra Opzioni Outlook.
  4. Osserva l'elenco di componenti aggiuntivi presente nella sezione Componenti aggiuntivi attivi dell'applicazione. Se il componente di iCloud è riportato tra quelli inattivi o disabilitati, assicurati che l'opzione Componenti aggiuntivi COM sia selezionata nel menu a discesa accanto a Gestisci nella parte inferiore della finestra. Quindi fai clic su Vai.
  5. Seleziona l'opzione Componente aggiuntivo iCloud per Outlook e fai clic su OK.
  6. Riavvia Outlook.

Verifica che l'account di default in File di dati non sia iCloud

Se iCloud è impostato come account di default in File di dati, i dati non vengono sincronizzati tra i dispositivi. 

  1. Seleziona File > Informazioni > Impostazioni account > File di dati. 
  2. Se iCloud viene visualizzato come account di default nella colonna dei commenti, seleziona un altro account.
  3. Quindi fai clic su Imposta come predefinito.

Dopo aver provato i passaggi precedenti, riavvia il computer. 

Funzioni di iCloud che hanno un comportamento diverso in Outlook

Alcune funzioni di iCloud si comportano in modo diverso in Outlook e sul tuo dispositivo Apple. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per l'uso di Outlook con iCloud per Windows. 

Mail e Note

  • Le cartelle dei mittenti VIP non sono disponibili in Outlook.
  • Le regole di posta elettronica create in Outlook non sono disponibili nelle applicazioni di posta elettronica sugli altri dispositivi o su iCloud.com.
  • Le firme vengono salvate in locale sul dispositivo in uso. Non vedrai le firme create in Outlook sugli altri tuoi dispositivi.

Note non è un'applicazione separata. Le note vengono archiviate in una cartella di posta elettronica. 

  • Troverai le note create sugli altri tuoi dispositivi all'interno di questa cartella.
  • Le note che inserisci in questa cartella da Outlook non saranno visualizzate sugli altri tuoi dispositivi, ma lo saranno su eventuali altri computer con Outlook e iCloud per Windows connessi con lo stesso ID Apple.
  • Puoi eliminare le note da questa cartella; in questo caso, verranno eliminate anche dagli altri dispositivi.

Contatti

  • Outlook importerà solo il primo contatto in una serie di vCard. 
  • Se devi aggiungere una serie di vCard ad Outlook, importa la serie direttamente in iCloud.com o Contatti di macOS. L'intera serie verrà raggruppata in modo automatico e ogni singolo contatto verrà aggiunto separatamente ai tuoi contatti. 

Calendari

  • Quando aggiungi allegati di Calendario a una voce di Calendario in Outlook, gli allegati non verranno visualizzati in Calendario per iOS o Calendario per macOS (o viceversa).

Le informazioni su prodotti non fabbricati da Apple, o su siti web indipendenti non controllati o testati da Apple, non implicano alcuna raccomandazione o approvazione. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Per ulteriori informazioni contatta il fornitore.

Data di pubblicazione: