Informazioni sul contenuto di sicurezza di iOS 8.2

In questo documento viene descritto il contenuto di sicurezza di iOS 8.2.

Per proteggere i propri clienti, Apple non divulga, illustra o conferma alcun problema relativo alla sicurezza prima di aver eseguito un'indagine approfondita e messo a disposizione le correzioni o gli aggiornamenti necessari. Per ulteriori informazioni consulta il sito web sulla sicurezza dei prodotti Apple.

Per informazioni sulla chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple leggi l'articolo Come usare la chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple.

Quando possibile, vengono utilizzati ID CVE per fornire ulteriori informazioni sulle vulnerabilità.

Per informazioni sugli altri aggiornamenti di sicurezza consulta Aggiornamenti di sicurezza Apple.

iOS 8.2

  • CoreTelephony

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un malintenzionato in remoto può provocare il riavvio improvviso del dispositivo.

    Descrizione: si verifica un problema un problema relativo alla dereferenziazione del puntatore null nella gestione da parte di CoreTelephony dei messaggi SMS di classe 0. Questo problema viene risolto attraverso una migliore convalida del messaggio.

    CVE-ID

    CVE-2015-1063: Roman Digerberg, Svezia

  • Portachiavi iCloud

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un malintenzionato con una posizione privilegiata in rete può causare l'esecuzione di codice arbitrario.

    Descrizione: si verificano più overflow del buffer nella gestione dei dati durante il ripristino di Portachiavi iCloud. Questi problemi vengono risolti attraverso un migliore controllo dei limiti.

    CVE-ID

    CVE-2015-1065: Andrey Belenko di NowSecure

  • IOSurface

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione dannosa può eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema.

    Descrizione: si verifica un problema di confusione dei tipi nella gestione da parte di IOSurface degli oggetti serializzati. Questo problema viene risolto tramite un ulteriore controllo dei tipi.

    CVE-ID

    CVE-2015-1061: Ian Beer di Google Project Zero

  • MobileStorageMounter

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione pericolosa può creare cartelle in posizioni attendibili nel file system.

    Descrizione: si verifica un problema relativo alla logica di attivazione del disco dello sviluppatore che comporta la mancata eliminazione delle cartelle dell'immagine disco non valide. Questo problema viene risolto attraverso una migliore gestione degli errori.

    CVE-ID

    CVE-2015-1062: TaiG Jailbreak Team

  • Secure Transport

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un malintenzionato con una posizione privilegiata può intercettare le connessioni TLS/SSL.

    Descrizione: Secure Transport accetta chiavi RSA temporanee brevi, che di solito vengono usate solo nelle suite di crittografia RSA con potenza di esportazione, su connessioni che usano le suite di crittografia RSA con piena potenza. Questo problema, noto come FREAK, riguarda solo le connessioni ai server che supportano suite di crittografia RSA con potenza di esportazione e viene risolto rimuovendo il supporto per le chiavi RSA temporanee.

    CVE-ID

    CVE-2015-1067: Benjamin Beurdouche, Karthikeyan Bhargavan, Antoine Delignat-Lavaud, Alfredo Pironti e Jean Karim Zinzindohoue di Prosecco presso Inria Paris

  • Springboard

    Disponibile per: iPhone 4s e versioni più recenti, iPod touch (5a generazione) e versioni più recenti, iPad 2 e versioni più recenti

    Impatto: un utente con accesso fisico al dispositivo può riuscire a visualizzare la schermata Home del dispositivo anche se non è stato attivato.

    Descrizione: una chiusura improvvisa dell'applicazione durante l'attivazione può causare la visualizzazione della schermata Home del dispositivo. Questo problema viene risolto attraverso una migliore gestione degli errori durante l'attivazione.

    CVE-ID

    CVE-2015-1064

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: