Errori di timeout con gli account Exchange su iPhone, iPad o iPod touch

Le richieste ActiveSync di un client potrebbero creare una serie di errori HTTP 500 che, a loro volta, potrebbero determinare un nuovo caricamento dei dati di email, calendario e contatti di Exchange su un dispositivo iOS. Se sei un amministratore, scopri come risolvere questo problema nei tuoi dispositivi.

Questo articolo è rivolto a un amministratore di Exchange Server. Se visualizzi errori di timeout della connessione sul tuo iPhone, iPad o iPod touch, rivolgiti all'amministratore di Exchange Server della tua azienda.

Gli errori di connessione visualizzati su un iPhone, iPad o iPod touch potrebbero essere causati da un server intermedio. Questi errori si verificano se per una transazione si verifica un timeout prima del termine della sessione del server della casella di posta e del dispositivo. Talvolta, un intervallo di heartbeat (HBI) o Time to Live (TTL) sui server intermedi è più breve rispetto alla durata delle transazioni ActiveSync di Exchange. Quando questo accade, il dispositivo e il server della casella di posta non comunicano.

Controlla le impostazioni TTL per i server intermedi tra i dispositivi iOS e il server della casella di posta. Le transazioni ActiveSync non vanno a buon fine quando tali impostazioni non superano l'intervallo massimo TTL.

Identifica l'errore

Quando la transazione richiede più del tempo consentito dalle impostazioni TTL, sul dispositivo viene visualizzato un errore. Potrebbe trattarsi di un errore HTTP 500 o di un errore di stato 110.  In seguito a questi errori i dati dell'account potrebbero essere ricaricati nella cartella in questione. Ad esempio, le richieste di sincronizzare un calendario di Exchange potrebbero causare due errori 500 consecutivi. Se questo si verifica, iOS chiede a Exchange di inviare tutti i dati del calendario alla prossima connessione. Di conseguenza iOS sostituisce la sua cache locale di dati del calendario.

Controlla il log di ActiveSync per individuare il tipo di errore che ha determinato il ricaricamento dei dati. Ecco un esempio di un errore HTTP 500 in un log di ActiveSync:

Tipo evento: Errore
Origine evento: Server ActiveSync
Computer: Server

Descrizione: Errore imprevisto nel server della casella di posta di Exchange: Server: [mioserver.azienda.com] Utente: [utente@azienda.com] Codice stato HTTP: [500]. Verificare il corretto funzionamento del server della casella di posta di Exchange.

Scopri come identificare gli errori HTTP o di stato nei log di Exchange.

Imposta l'intervallo HBI del server su 59 minuti

L'intervallo HBI è il tempo che secondo iOS deve trascorrere tra un ping verso il server e il successivo. Se sei l'amministratore di Exchange Server, imposta l'intervallo HBI del server su 59 minuti. Scopri come regolare l'intervallo HBI per il tuo server.

Conferma il timeout per tutti i firewall di rete

Se sei l'amministratore del sistema o della rete, imposta almeno 30 minuti per il timeout di tutti i firewall di rete. Per impostazione predefinita, in alcuni dispositivi il timeout potrebbe avvenire dopo soli cinque minuti. Concedi ai ping e agli altri processi di sincronizzazione un intervallo di tempo sufficiente per raggiungere le caselle di posta e tornare indietro. Scopri come configurare e controllare tutte le impostazioni dei firewall di rete.

Aggiorna le impostazioni di iPhone, iPad o iPod touch

Per diminuire la quantità di dati da sincronizzare sul dispositivo, riduci i valori di queste impostazioni:

  • Il numero di giorni per cui sincronizzare l'email
  • Il periodo di tempo per cui sincronizzare gli eventi del calendario
  • La frequenza con cui il dispositivo recupera dati dal server e quella con cui il server invia dati al dispositivo

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: