Informazioni sul contenuto di sicurezza di Apple TV 6.2

In questo documento viene descritto il contenuto di sicurezza del di Apple TV 6.2.

Per proteggere i propri clienti, Apple non divulga, illustra o conferma alcun problema relativo alla sicurezza prima di aver eseguito un'indagine approfondita e messo a disposizione le correzioni o gli aggiornamenti necessari. Per ulteriori informazioni consulta il sito web sulla sicurezza dei prodotti Apple.

Per informazioni sulla chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple leggi l'articolo Come usare la chiave PGP per la sicurezza dei prodotti Apple.

Quando possibile, vengono utilizzati ID CVE per fornire ulteriori informazioni sulle vulnerabilità.

Per informazioni su altri aggiornamenti di sicurezza consulta Aggiornamenti di sicurezza Apple.

Apple TV 6.2

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione potrebbe causare il riavvio improvviso del dispositivo.

    Descrizione: si verificava un problema relativo alla dereferenziazione del puntatore null nella gestione degli argomenti API con IOKit. Questo problema è stato risolto attraverso la convalida aggiuntiva degli argomenti API con IOKit.

    CVE-ID

    CVE-2014-1355: cunzhang di Adlab di Venustech

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione pericolosa potrebbe eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema.

    Descrizione: si verificava un overflow del buffer della memoria heap nella gestione da parte di launchd dei messaggi IPC. Questo problema è stato risolto attraverso un migliore controllo dei limiti.

    CVE-ID

    CVE-2014-1356: Ian Beer della Google Project Zero

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione pericolosa potrebbe eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema.

    Descrizione: si verificava un overflow del buffer della memoria heap nella gestione da parte di launchd dei messaggi di resoconto. Questo problema è stato risolto attraverso un migliore controllo dei limiti.

    CVE-ID

    CVE-2014-1357: Ian Beer della Google Project Zero

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione pericolosa potrebbe eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema.

    Descrizione: si verificava un overflow di numero intero in launchd. Questo problema è stato risolto attraverso un migliore controllo dei limiti.

    CVE-ID

    CVE-2014-1358: Ian Beer della Google Project Zero

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un'applicazione pericolosa potrebbe eseguire codice arbitrario con privilegi di sistema.

    Descrizione: si verificava un underflow di numero intero in launchd. Questo problema è stato risolto attraverso un migliore controllo dei limiti.

    CVE-ID

    CVE-2014-1359: Ian Beer della Google Project Zero

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: un malintenzionato collegato in remoto potrebbe aprire due byte di memoria.

    Descrizione: si verificava un problema relativo all'accesso alla memoria non inizializzata nella gestione dei messaggi DTLS in una connessione TLS. Questo problema è stato risolto accettando i messaggi DTLS solo in una connessione DTLS.

    CVE-ID

    CVE-2014-1361: Thijs Alkemade di The Adium Project

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: l'accesso a un sito web pericoloso potrebbe causare una chiusura improvvisa dell'applicazione o l'esecuzione di codice arbitrario.

    Descrizione: si verificavano diversi problemi di danneggiamento della memoria in WebKit. Questi problemi sono stati risolti mediante una migliore gestione della memoria.

    CVE-ID

    CVE-2013-2875: miaubiz

    CVE-2013-2927: cloudfuzzer

    CVE-2014-1323: banty

    CVE-2014-1325: Apple

    CVE-2014-1326: Apple

    CVE-2014-1327: Google Chrome Security Team, Apple

    CVE-2014-1329: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1330: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1331: cloudfuzzer

    CVE-2014-1333: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1334: Apple

    CVE-2014-1335: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1336: Apple

    CVE-2014-1337: Apple

    CVE-2014-1338: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1339: Atte Kettunen di OUSPG

    CVE-2014-1341: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1342: Apple

    CVE-2014-1343: Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1362: Apple, miaubiz

    CVE-2014-1363: Apple

    CVE-2014-1364: Apple

    CVE-2014-1365: Apple, Google Chrome Security Team

    CVE-2014-1366: Apple

    CVE-2014-1367: Apple

    CVE-2014-1368: Wushi del Keen Team (team di ricerca di Keen Cloud Tech)

    CVE-2014-1382: Renata Hodovan dell'Università di Szeged / Samsung Electronics

    CVE-2014-1731: un membro anonimo della community di sviluppo di Blink

  • Apple TV

    Disponibile per: Apple TV (2a generazione) e versioni più recenti

    Impatto: una transazione su iTunes Store potrebbe venire completata senza un'autorizzazione sufficiente.

    Descrizione: un utente che ha effettuato l'accesso era in grado di completare una transazione su iTunes Store senza fornire una password valida quando richiesto. Questo problema è stato risolto applicando ulteriormente l'autorizzazione all'acquisto.

    CVE-ID

    CVE-2014-1383 

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: