Computer Macintosh: sequenza di avvio

Questo articolo fornisce la sequenza di avvio di Macintosh per facilitare l'individuazione e risoluzione dei problemi per i computer basati su Mac OS.
This article has been archived and is no longer updated by Apple.
La sequenza di avvio di Macintosh consiste di otto passaggi.
    1. Accensione
    2. Auto-test dell'hardware
    3. Avvio del sistema operativo Macintosh
    4. Ricerca di un disco di avvio
    5. Individuazione e apertura del documento System
    6. Caricamento delle estensioni
    7. Avvio del Finder
    8. Ricerca nella cartella Avvia Con

In caso di problemi all'avvio, tentare di individuare il passaggio specifico cui si riferisce l'anomalia. A questo scopo saranno utili le descrizioni dei singoli passaggi della sequenza di avvio riportate di seguito.

Accensione
Durante la fase di accensione, l'alimentazione manda voltaggio ai circuiti
elettrici della scheda logica, dando inizio alla sequenza di avvio. Dovrebbero
essere udibili sia la ventola che l'accensione dell'alimentazione. Qualora non accada assolutamente nulla, è possibile che vi sia un problema elettrico; verificare quindi la presa, i cavi e tutte le connessioni elettriche.

Auto-test dell'hardware
L'inizializzazione dell'hardware avviene poiché vengono richiamati diversi "componenti di gestione" residenti nella ROM. Il primo componente di gestione richiamato è Start Manager, che risiede
nella ROM del sistema operativo Macintosh. Start Manager verifica che tutti i componenti hardware sulla scheda logica funzionino correttamente. Start Manager continua la sequenza di avvio inizializzando i test della CPU, della ROM, delle unità, delle porte, degli slot di espansione (NuBus e PCI) e infine della RAM.

Il segnale acustico di avvio indica l'esecuzione corretta di questo passaggio; questo segnale risiede nella ROM. Inoltre, sullo schermo viene visualizzata la Scrivania grigia,
insieme al puntatore.

Qualora in questa fase accada qualcosa che interrompe la sequenza di avvio, viene emessa una serie di segnali (chiamati segnali di errore). I segnali sono differenti a seconda del computer Macintosh specifico e dei vari problemi. Questi segnali sono archiviati nella ROM. È anche possibile che venga visualizzata l'icona di un "Macintosh triste".

Poiché i vari modelli Macintosh integrano chip ROM differenti, il comportamento
dei vari computer Macintosh durante l'auto-test hardware può variare.

Avvio del sistema operativo Macintosh
In questa fase, il sistema operativo crea e riserva per sé una parte
della RAM appena verificata. Quest'area viene chiamata
partizione di sistema.

Ricerca di un disco di avvio
In seguito, Start Manager controlla la ricerca di un dispositivo di avvio che
contenga il documento System, partendo dalla prima unità disco da 3,5" interna, quindi passando alla seconda unità disco da 3,5" interna e infine giungendo a un'unità disco da 3,5" esterna.

Nota: Nei sistemi con doppia unità disco da 3,5", la prima unità è quella a destra
oppure quella inferiore.

Dopo le unità disco da 3,5", Start Manager ricerca all'interno del
controllo Disco di Avvio (qualora ne sia stato specificato uno), registrato nella PRAM alimentata a batteria. Start Manager continua la ricerca lungo il bus SCSI, cercando dei dispositivi di avvio in ordine decrescente di ID SCSI. Quando Start Manager trova un dispositivo di avvio con un documento System, viene visualizzata l'icona di avvio.

Se non viene trovato alcun dispositivo di avvio contenente il documento System, viene visualizzato uno di questi due indicatori: un'icona "?" intermittente oppure un'icona "X" intermittente. Entrambe le icone
segnalano che qualcosa sta impedendo che il documento System venga a trovarsi nell'ubicazione corretta, ovvero nell'area secondaria della partizione di sistema chiamata heap di sistema.

La presenza dell'indicatore può essere causata da un problema software, forse dal fatto che il documento System non si trova sul dispositivo di avvio oppure, pur essendo presente sul dispositivo, sia inutilizzabile. La visualizzazione dell'indicatore può anche essere provocata da un problema hardware, forse dal fatto che il documento System si trova sul disco ma il disco è inutilizzabile. I blocchi di avvio sul disco puntano alla posizione della Cartella Sistema Blessed in cui si trova il documento System. Altre possibili cause di un problema insorto in questa fase includono: la configurazione SCSI, una PRAM inutilizzabile e software di terze parti.

Individuazione e apertura del documento System
Quando viene individuato un documento System valido, tale documento (che contiene componenti ROM ovvero routine aggiornate che sovrascrivono le proprie controparti meno recenti) viene caricato
nell'heap di sistema. Vengono inizializzati altri componenti di gestione. Se il passaggio viene completato correttamente, l'icona del Macintosh sorridente viene sostituita dalla finestra di
dialogo "Benvenuto in Mac OS". Se il sistema non risponde più o se in questa fase si verifica un riavvio spontaneo, è possibile che il documento System non esista o sia inutilizzabile.

Caricamento delle estensioni
Nell'heap di sistema vengono caricate altre risorse man mano che Start Manager ricerca all'interno della cartella Estensioni e della cartella Pannello di Controllo nella Cartella Sistema. Infine, viene caricata qualsiasi estensione che si trovi al primo livello della
Cartella Sistema (il livello visualizzato nella finestra Cartella Sistema all'apertura della cartella stessa).

Se tutto procede correttamente, man mano che vengono caricate, le icone che rappresentano le estensioni e i controlli vengono visualizzate alla base dello schermo.

Prestare attenzione a quanto appare sullo schermo, poiché ciò può essere d'ausilio nella risoluzione dei problemi.
Le icone dovrebbero apparire nel seguente ordine:
    1. estensioni nella cartella Estensioni, in ordine alfabetico
    2. controlli nella cartella Pannello di Controllo, in ordine alfabetico
    3. estensioni sparse nella Cartella Sistema, in ordine alfabetico.

Se il sistema non risponde più o se in questa fase si verifica un riavvio spontaneo, è possibile che sussistano estensioni o controlli in conflitto oppure inutilizzabili.

Avvio del Finder
Il Finder viene caricato nell'heap di sistema da Process Manager. Quando
questa fase viene completata correttamente, sullo schermo viene visualizzato l'ambiente della Scrivania con tutte le icone.

Un messaggio di errore che appaia prima della visualizzazione della Scrivania
oppure durante l'attivazione di qualsiasi disco collegato fisicamente può segnalare la presenza di un problema del disco rigido.

Una finestra con un avviso che segnala l'impossibilità di caricare il Finder può essere indice della presenza di troppe estensioni e di una RAM fisica insufficiente, oppure di difetti software. Eventuali errori a questo punto
possono anche indicare problemi connessi ai blocchi di avvio sul dispositivo di avvio.

Ricerca nella cartella Avvia Con
Il Finder avvia qualsiasi applicazione o alias presente nella cartella
Avvia Con.

Risoluzione dei problemi della sequenza di avvio
Per individuare e risolvere i problemi connessi alla sequenza di avvio è necessario innanzitutto comprendere i componenti e i sintomi esterni di un avvio corretto. Qualora sussista un problema connesso alla sequenza di avvio, concentrarsi sulla o sulle aree possibili in cui la sequenza di avvio viene interrotta.
Published Date: 4-ott-2008