iMessage, FaceTime e privacy

iMessage e FaceTime sono concepiti in modo da proteggere le tue informazioni e consentirti di scegliere i contenuti da condividere.

iMessage è un servizio Apple che invia messaggi tramite connessioni Wi-Fi o cellulari ad altri dispositivi iOS (con iOS 5 o versioni successive) dispositivi iPadOS, computer Mac (con OS X 10.8 o versioni successive) e Apple Watch. Questi messaggi non vengono contati sul tuo piano di messaggistica. I messaggi inviati tramite iMessage possono includere foto, video e altre informazioni.

FaceTime è un servizio Apple che effettua chiamate video o audio verso altre persone che utilizzando un dispositivo iOS o iPadOS o un Mac o chiamate audio utilizzando Apple Watch. Queste chiamate non vengono contate sui minuti delle chiamate cellulari.

Abbiamo progettato iMessage e FaceTime in modo da utilizzare la codifica end-to-end, quindi non è possibile per Apple decodificare il contenuto delle conversazioni quando sono in transito tra dispositivi. Gli allegati che invii tramite iMessage (come foto o video) sono codificati in modo che nessuno, oltre il mittente e il ricevente, possano accedervi. Potrebbe essere effettuato l'upload di tali messaggi codificati su Apple: mentre scrivi un iMessage, il tuo dispositivo potrebbe caricare automaticamente su Apple gli allegati al fine di migliorare le prestazioni. Se il messaggio non viene inviato, dopo 30 giorni gli allegati vengono eliminati dal server. Quando sul dispositivo iOS, iPadOS o watchOS sono impostati un codice o una password, i messaggi archiviati vengono codificati sul dispositivo in modo che non possano essere accessibili a meno che il dispositivo non sia stato sbloccato.

Puoi scegliere di eliminare automaticamente i tuoi messaggi dal tuo dispositivo dopo 30 giorni o un anno o di conservarli per sempre sul tuo dispositivo. Per comodità, i messaggi iMessages vengono inclusi nei backup di iCloud e codificati se i backup di iCloud e “Messaggi su iCloud” sono abilitati. Puoi disattivare sia i backup di iCloud che “Messaggi su iCloud” quando vuoi. Su iOS o iPadOS, vai su Impostazioni > [Il tuo nome] > iCloud. Su macOS, scegli Messaggi > Preferenze, seleziona iMessage e disattiva “Abilita Messaggi su iCloud”. Non memorizziamo mai il contenuto delle chiamate FaceTime.

Puoi accedere a iMessage e FaceTime usando il tuo ID Apple, o semplicemente il tuo numero di telefono. Se esegui l'accesso con il tuo ID Apple sul tuo dispositivo, accederai automaticamente a iMessage e FaceTime. I tuoi ID Apple o numeri di telefono verranno mostrati alle persone che contatti e gli altri potranno raggiungerti utilizzando il tuo ID Apple e gli indirizzi email o i numeri di telefono sul tuo account. Puoi selezionare con quali numeri di telefono o indirizzi e-mail desideri avviare le nuove conversazioni e con quali numeri di telefono o indirizzi e-mail puoi ricevere messaggi e rispondere nelle impostazioni di iMessage e FaceTime. Puoi aggiungere e verificare ulteriori informazioni su dove puoi essere raggiunto dalla pagina dell'account ID Apple.

L'opzione di condivisione del nome e della foto ti consente di condividere un nome e una foto con le persone a cui invii messaggi tramite iMessage. Puoi scegliere di condividerli automaticamente solo con i tuoi contatti oppure di ricevere una richiesta di conferma ogni volta. Il nome e la foto condivisi verranno inviati con il prossimo messaggio di iMessage che invii alle persone con cui li condividi e verrà archiviato sui loro dispositivi. Se condividi il nome e la foto in una conversazione di iMessage con più persone, questi verranno inviati a tutte le persone nella conversazione. Puoi aggiornare il nome e la foto in qualsiasi momento. Se li condividi automaticamente, gli aggiornamenti verranno inviati con il prossimo messaggio che invii a ciascuna persona con cui li condividi. Se hai condiviso il nome e la foto e successivamente disattivi la condivisione, le persone che li hanno ricevuti in precedenza potrebbero ancora avere le tue informazioni sul proprio dispositivo. Il nome e la foto che selezioni per i messaggi verranno inviate ad Apple e archiviate sui nostri server in maniera codificata e non potranno essere visualizzati da Apple.

Apple può registrare e archiviare alcune informazioni relative all'utilizzo di iMessage e FaceTime per gestire e migliorare i prodotti e i servizi Apple:

  • Quando utilizzi iMessage e FaceTime, Apple può archiviare informazioni sull'uso dei servizi in un modo che non ti identifica.
  • I messaggi iMessage che non possono essere consegnati possono essere conservati da Apple per un massimo di 30 giorni per essere riconsegnati.
  • Apple può registrare e archiviare informazioni sulle chiamate FaceTime, come chi è stato invitato a una chiamata, e le configurazioni di rete del dispositivo, e archiviare queste informazioni per un massimo di 30 giorni. Apple non registra se la tua chiamata ha ricevuto risposta e non può accedere al contenuto delle tue chiamate.
  • Alcune app sul dispositivo (comprese Messaggi e FaceTime) possono comunicare con i server Apple per determinare se altre persone possono essere raggiunte da iMessage o FaceTime. Quando ciò accade, Apple può memorizzare i numeri di telefono e indirizzi e-mail associati al tuo account, per un massimo di 30 giorni.

Utilizzando tali funzionalità, l'utente accetta e acconsente alla trasmissione, raccolta, manutenzione, elaborazione e utilizzo di tali informazioni da parte di Apple e dei suoi affiliati e agenti, come descritto sopra.

Le informazioni raccolte da Apple verranno trattate in conformità con l'Informativa sulla privacy di Apple, disponibile all'indirizzo www.apple.com/it/privacy/.

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: