Informazioni su macOS Server 5.4

Dopo l'aggiornamento a macOS High Sierra, puoi effettuare l'aggiornamento a macOS Server 5.4.

Su un Mac con macOS High Sierra 10.13, aggiorna a macOS Server 5.4 dal pannello Aggiornamenti del Mac App Store. Per prevenire l'interruzione dei servizi, gli aggiornamenti di macOS Server non vengono installati automaticamente anche se hai scelto di installare automaticamente gli altri aggiornamenti dal Mac App Store.

Durante l'installazione potresti visualizzare il messaggio "Sostituzione dell'app Server rilevata". Si tratta di una normale fase del processo di aggiornamento. Durante l'aggiornamento tutte le impostazioni e tutti i dati di Server vengono preservati.

Al termine dell'installazione, apri l'app Server per completare l'impostazione dei servizi configurati in precedenza.

Modifiche generali

  • Open Directory e il servizio Aggiornamento Software sono ora nascosti per impostazione predefinita.
  • Ora puoi migrare i dati di Server da un volume con OS X 10.10.5 e Server 5.0.15 e versioni successive.
  • Le opzioni avanzate per il server di cache, il server di Time Machine e la condivisione file sono ora integrate direttamente in macOS.
  • Il server di cache supporta ora un'architettura a più livelli.
  • Il server Xcode è stato integrato in Xcode.
  • Supporto dei volumi APFS.

Gestore profilo

Gestore profilo supporta ora nuove restrizioni, payload e comandi di gestione.

Per iOS 11

  • Nuova restrizione solo per dispositivi supervisionati: Consenti creazione VPN.
  • Nuove restrizioni Classroom solo per dispositivi supervisionati in modo da consentire comportamenti di classi gestite per le classi non gestite sui dispositivi supervisionati: applicazione forzata dell'unione di classi non richiesta, applicazione forzata del blocco di dispositivi e app non richiesto, applicazione forzata dell'osservazione dello schermo e di AirPlay non richiesti.
  • Nuove restrizioni AirPrint solo per dispositivi supervisionati: autorizzazione AirPrint, richiesta certificati TLS attendibili per AirPrint, autorizzazione del rilevamento iBeacon delle stampanti AirPrint, autorizzazione archiviazione delle credenziali AirPrint nel portachiavi.
  • Il payload di AirPrint consente ora di specificare una porta e di scegliere se la connessione deve essere TLS.
  • I payload VPN IKEv2 e Wi-Fi ora consentono di specificare la versione TLS minima e massima.
  • Nuovo payload solo per dispositivi supervisionati: Proxy DNS.
  • Opzione per preservare il piano dati in fase di inizializzazione del dispositivo.
  • Opzione per installare app e libri su dispositivi iOS solo in tethering USB con Ethernet.
  • Gli aggiornamenti software ora possono essere installati su tutti i dispositivi supervisionati anche se protetti con codice.
  • Consente di saltare il pannello della migrazione di Apple Watch in modalità assistita

Per macOS High Sierra

  • Nuovo payload macOS: Estensioni.
  • Nuovo payload macOS: Smart Card.
  • Nuovo payload macOS: Migrazione del sistema.
  • I payload VPN IKEv2 e Wi-Fi ora consentono di specificare la versione TLS minima e massima.
  • Nuovi comandi MDM macOS: Elenco utenti, Sblocca utente, Elimina utente, Spegni e Riavvia.
  • Nuovi comandi MDM macOS e query sullo stato per la gestione delle password EFI.
  • Opzione per applicare la configurazione 802.1X a qualsiasi interfaccia Ethernet.
  • Opzione per nascondere la schermata di configurazione di Siri al primo accesso.
  • Nuovo meccanismo di key escrow per FileVault in macOS.

Per tvOS 11

  • Nuova restrizione solo per dispositivi supervisionati: autorizzazione modifica nome dispositivo.
  • Il payload Wi-Fi consente ora di specificare la versione TLS minima e massima.
  • Supporto per il payload del layout della schermata Home.
  • Nuovo payload tvOS: sicurezza in entrata di AirPlay.
Data di pubblicazione: