Come aggiungere quotazioni azionarie e tassi di cambio delle valute correnti nei fogli di calcolo in Numbers

Con Numbers puoi tenere traccia dei tuoi investimenti in un fondo pensione, risparmiare per l'università o fare ricerche finanziarie creando fogli di calcolo in grado di ricavare i rendimenti e i dati delle azioni o i tassi di cambio delle valute direttamente da internet. 

Aggiungere al foglio di calcolo informazioni relative alle azioni

  1. Tocca o fai clic sulla cella in cui desideri aggiungere le informazioni relative alle azioni.1 
    • Sull'iPhone, sull'iPad o sull'iPod touch, tocca  > Quotazione azionaria. Per vedere l'opzione, potrebbe essere necessario scorrere verso l'alto.

    • Sul Mac, fai clic su , quindi scegli Quotazione azionaria.
  2. Scegli un'azione nell'elenco. Se desideri cercare un'azione specifica, inserisci il nome dell'azienda o il simbolo del titolo. 
  3. Scegli l'attributo di cui desideri tenere traccia. 
    • Sull'iPhone, sull'iPad o sull'iPod touch, tocca l'attributo di cui vuoi tenere traccia in questa cella. L'attributo di cui tieni traccia ha un segno di spunta  sulla sinistra. Tocca Fine.
    • Sul Mac, nel menu a comparsa Attributo, scegli le informazioni di cui vuoi tenere traccia in questa cella. Fai clic all'esterno della finestra di dialogo.

Puoi inserire in una cella informazioni sui titoli utilizzando la formula AZIONE. Se vuoi vedere informazioni aggiornate alla chiusura del giorno precedente o modificare l'attributo di cui stai tenendo traccia, fai doppio clic sulla cella. Se desideri modificare AZIONE come formula, fai doppio clic sul titolo, quindi fai clic su Modifica come formula.

1Per aggiungere informazioni sulle azioni, devi essere connesso a internet. Se Quotazione azionaria è di colore grigio, internet potrebbe non essere disponibile. Verifica la connessione di rete. In modalità offline, le celle che ricavano attivamente informazioni da internet sono vuote.

Attributi delle azioni di cui puoi tenere traccia

Quando modifichi la formula AZIONE, puoi utilizzare le stringhe o i numeri seguenti per mostrare dati diversi: 

  • "prezzo" (0 oppure omesso): il prezzo per azione del titolo specificato alla chiusura del mercato del giorno precedente.
  • "nome" (1): il nome completo dell'azione o dell'azienda.
  • "variazione" (2): la differenza tra l'ultimo scambio del giorno precedente e il prezzo alla chiusura del mercato del giorno ancora precedente. Se l'azione non è stata scambiata in quell'intervallo, la variazione segnalata è "0".
  • "variazione percentuale" (3): la variazione percentuale tra i due prezzi di chiusura più recenti dell'azione.
  • "apertura" (4): il prezzo iniziale a cui è stata scambiata l'azione all'apertura degli scambi il giorno di mercato precedente.
  • "massimo" (5): il prezzo più alto a cui è stata scambiata l'azione durante il giorno di mercato precedente.
  • "minimo" (6): il prezzo più basso a cui è stata scambiata l'azione durante il giorno di mercato precedente.
  • "capitalizzazione" (7): il valore di mercato totale di tutte le azioni in circolazione durante il giorno di mercato precedente. Tale valore viene calcolato moltiplicando il numero totale di azioni in circolazione per il prezzo per azione.
  • "volume" (8): il numero di azioni del titolo scambiate durante il giorno di mercato precedente.
  • "rendimento" (9): il rapporto dei dividendi annuali del titolo (distribuzione cash) per azione come percentuale del prezzo dell'azione.
  • "obiettivo a un anno" (10): la stima del prezzo obiettivo per un anno, che rappresenta il prezzo obiettivo medio secondo le previsioni degli analisti che si occupano del titolo.
  • "massimo 52 settimane" (11): il prezzo di scambio più alto del titolo nelle ultime 52 settimane.
  • "minimo 52 settimane" (12): il prezzo di scambio più basso del titolo nelle ultime 52 settimane.
  • "media volume 3 mesi" (15): la media mensile del volume di scambi cumulativo durante gli ultimi 3 mesi diviso per 22 giorni.
  • "beta" (16): la misura della volatilità (rischio sistematico) di una security o una commodity a confronto con il mercato come insieme.
  • "valuta" (19): la valuta utilizzata per la quotazione del titolo.
  • "dividendo annuale" (20): l'ammontare dei dividendi annuali (distribuzione cash) per azione.
  • "EPS" (21): utili per azione, calcolati dividendo gli utili totali di un'azienda per il numero di azioni in circolazione (il titolo attualmente detenuto da tutti gli azionisti).
  • "borsa valori" (22): la borsa valori dove viene scambiato il titolo (ad esempio, NYSE, NASDAQ, Euronext e così via).
  • "rapporto P/E" (23): il rapporto prezzo/utile, calcolato dividendo il prezzo di mercato corrente del titolo per gli utili per azione negli ultimi 12 mesi.
  • "chiusura precedente" (24): il prezzo di chiusura del titolo per il giorno di scambio precedente all'ultimo scambio segnalato.
  • "simbolo" (25): il simbolo del titolo (simbolo ticker) che identifica l'azione in modo univoco.

Tenere traccia della cronologia di un'azione

Se desideri tenere traccia della cronologia di un'azione specifica, utilizza AZIONE.ST. Nel momento in cui aggiungi la formula, devi definire i seguenti attributi:

  • Simbolo: un'abbreviazione che identifica in modo univoco le azioni di un titolo scambiate pubblicamente in un particolare mercato azionario, racchiuse tra virgolette o un riferimento a una cella che contiene il simbolo.
  • Attributo: un valore opzionale che specifica l'attributo delle azioni da restituire. Numbers suggerisce automaticamente "chiusura". In alternativa, puoi scegliere apertura, massimo, minimo o volume.
  • Data: la data per cui desideri i dati storici sul prezzo dell'azione

Aggiungere i tassi di cambio delle valute al foglio di calcolo

Puoi utilizzare la formula CAMBIO.VALUTA per ricavare da internet i dati relativi ai tassi di cambio delle valute e utilizzarli nel tuo foglio di calcolo. Nel momento in cui aggiungi la formula, devi definire i seguenti attributi:

  • valuta-1: il codice valuta per la valuta da cui esegui la conversione. Racchiudi la stringa tra virgolette.
  • valuta-2: il codice valuta della valuta verso cui esegui la conversione. Racchiudi la stringa tra virgolette.

Per il terzo attributo, Numbers suggerisce automaticamente "prezzo". Se inserisci 0 oppure ometti completamente questa voce, la cella mostra il tasso di cambio da valuta-1 a valuta-2, espresso come valuta-2.

 

Attributi della valuta di cui è possibile tenere traccia

Quando modifichi la formula, puoi utilizzare le stringhe o i numeri seguenti per mostrare dati diversi:

  • "nome" (1): il codice valuta delle valute specificate, mostrato nella formula per il calcolo del tasso di cambio.
  • "variazione" (2): la differenza nel tasso di cambio alla chiusura degli scambi degli ultimi due giorni lavorativi.
  • "variazione percentuale" (3): la variazione percentuale tra i due prezzi di chiusura più recenti del tasso di cambio.
  • "apertura" (4): il tasso di cambio all'apertura degli scambi durante il giorno lavorativo precedente.
  • "massimo" (5): il tasso di cambio massimo durante il giorno lavorativo precedente.
  • "minimo" (6): il tasso di cambio minimo durante il giorno lavorativo precedente.
  • "massimo 52 settimane" (7): il tasso di cambio massimo nelle ultime 52 settimane.
  • "minimo 52 settimane" (8): il tasso di cambio minimo nelle ultime 52 settimane.

Tenere traccia della cronologia delle valute

Se desideri tenere traccia della cronologia di una valuta specifica, usa CAMBIO.VALUTA.ST. Nel momento in cui aggiungi la formula, devi definire i seguenti attributi:

  • valuta-1: il codice valuta della valuta da cui esegui la conversione. valuta-1 è una stringa racchiusa tra virgolette.
  • valuta-2: il codice valuta della valuta verso cui esegui la conversione. valuta-2 è una stringa racchiusa tra virgolette.
  • Attributo: un valore opzionale che specifica l'attributo della valuta da restituire. Numbers suggerisce automaticamente "chiusura". In alternativa, puoi scegliere apertura, massimo, minimo o qualsiasi altro attributo della valuta (vedi Attributi della valuta di cui è possibile tenere traccia). 
  • Data: la data per cui desideri i dati storici sul tasso di cambio.

 

 

Data di pubblicazione: