Scheda Mac Pro RAID o Xserve RAID: dopo un riavvio o uno spegnimento improvviso il volume potrebbe non attivarsi correttamente

  

Dopo un riavvio o uno spegnimento improvviso:

  • I sistemi con una scheda Mac Pro RAID o Xserve RAID potrebbero avviarsi visualizzando un punto di domanda lampeggiante oppure i volumi RAID potrebbero non avviarsi. RAID Utility potrebbe indicare che i volumi, i set RAID e i dischi sono tutti attivi o buoni.
  • Un Xserve configurato con un'unità SSD e Mac OS X Server installato sull'unità SSD potrebbe avviarsi ma i volumi RAID configurati sulla scheda RAID potrebbero non attivarsi.

Questi sintomi possono verificarsi se la mappa LUN è stata danneggiata e deve essere ricreata.

Avvio da un altro supporto e raccolta di informazioni

  1. Avvia da un altro supporto avviabile come ad esempio un DVD di installazione, un disco FireWire esterno o un'unità USB o l'unità SSD interna con un Xserve (inizio 2009).
  2. Apri System Profiler e seleziona la vista "Hardware RAID" dalla barra laterale sinistra.
  3. Verifica che i volumi, il set RAID e le unità siano tutti indicati come "attivi" o "buoni".
  4. Dalla vista "Hardware RAID", naviga fino a Dispositivo hardware RAID > Scheda Xserve (o Mac Pro) RAID > Volumi.

    Esamina le informazioni fornite per ciascun volume. Se un volume non dispone di un attributo "Nome BSD" corrispondente, segui la procedura riportata di seguito per risolvere il problema. Esempio di resoconto di System Profiler

    L'esempio di resoconto di System Profiler riportato di seguito illustra sia un volume interessato (R2V1) sia un volume non interessato dal problema (R3V1). Sui sistemi con più volumi, il problema potrebbe non interessare tutti i volumi.

    R2V1:

      Capacità:    299,8 GB (299,798,364,160 byte)
      Dimensione comando lettura:    2 MB
      Margine Read Ahead:    16 MB
      Set RAID:    RS1
      Stato:
      Degradato:    no
      Iniziato:    sì
      In transizione:    no
      Attivo:    sì
     
    R3V1:

      Nome BSD:    disk2
      Capacità:    299,8 GB (299,798,364,160 byte)
      Dimensione comando lettura:    2 MB
      Margine Read Ahead:    16 MB
      Set RAID:    RS2
      Stato:
      Degradato:    no
      Iniziato:    sì
      In transizione:    no
      Attivo:    sì

Risoluzione del problema

Nota: questa procedura può essere utilizzata su volumi RAID avviabili con installato Mac OS X 10.5.x, 10.6.x o OS X Lion. Il sistema operativo sul volume RAID interessato non verrà aggiornato.

Per Xserve (inizio 2009) fornito configurato con un'unità SSD

  1. Aggiorna il software del server installato sull'unità SSD a Mac OS X Server 10.6.7 o versioni successive. Se è installato Lion Server, aggiorna alla versione corrente di Lion Server.
  2. Riavvia Xserve.
  3. Attendi l'attivazione dei volumi RAID; l'operazione potrebbe richiedere qualche minuto.
  4. Una volta attivati i volumi, riavvia Xserve dal volume di avvio normale. Questo consentirà al server di avviarsi con i volumi RAID avviabili.
  5. Apri RAID Utility.
  6. In "Controller", fai clic su "Stato". Il pannello Eventi della finestra RAID Utility dovrebbe contenere una voce per ciascun volume la cui mappa LUN è stata ricreata.

Per Mac Pro, Xserve (fine 2006), Xserve (inizio 2008) e Xserve (inizio 2009) senza unità SSD

  1. Installa Mac OS X 10.6.x o OS X Lion (Server o client) su un disco USB o FireWire esterno. Utilizza Mac OS X Server 10.6 per sistemi server o Mac OS X 10.6 per sistemi client.
  2. Se stai utilizzando Mac OS X 10.6, esegui l'aggiornamento a Mac OS X 10.6.7 (Server o client) o versioni successive. Se è installato OS X Lion (Server o client), esegui l'aggiornamento alla versione corrente di Lion.
  3. Avvia il sistema interessato dal disco esterno.
  4. Attendi l'attivazione dei volumi RAID; l'operazione potrebbe richiedere qualche minuto.
  5. Riavvia il sistema dal volume di avvio normale.
  6. Apri RAID Utility.
  7. In "Controller", fai clic su "Stato". Il pannello Eventi della finestra RAID Utility dovrebbe contenere una voce per ciascun volume la cui mappa LUN è stata ricreata.

Ulteriori informazioni

È preferibile che la procedura venga eseguita con i dischi installati nel computer in cui si trovano solitamente. Tuttavia, è possibile trasferire le unità su un altro computer con configurazione simile ed eseguire questa procedura sui volumi RAID.

In tal caso, fai attenzione.

Note

  1. Assicurati di etichettare tutti i dischi con il numero dell'alloggiamento in cui si trovano attualmente in modo da poterli reinstallare nello stesso ordine.
  2. I set RAID configurati su Mac Pro (inizio 2009) o Mac Pro (metà 2010) non verranno riconosciuti su Mac Pro (originale) o Mac Pro (inizio 2008).
  3. I set RAID configurati su Xserve (inizio 2009) non verranno riconosciuti su Xserve (fine 2006) o Xserve (inizio 2008).
  4. I moduli Apple Drive spostati da Xserve (fine 2006) o Xserve (inizio 2008) dovrebbero essere spostati solamente su un altro Xserve (fine 2006) o Xserve (inizio 2008). Se vengono inseriti in un Xserve (inizio 2009) non verranno più riconosciuti dalla scheda Xserve RAID in Xserve (fine 2006) o Xserve (inizio 2008) in cui erano originariamente installati. Spostando le unità o i moduli Apple Drive sui modelli di Mac Pro (inizio 2009) o Mac Pro (metà 2010) o Xserve, si verificherà una migrazione hardware nelle unità.
  5. Se viene utilizzato un Mac Pro alternativo per riparare il volume RAID, deve avere installata una scheda Mac Pro RAID.
  6. Se viene utilizzato un Xserve alternativo per riparare il volume RAID, deve avere installata una scheda Xserve RAID.
  7. Se il volume RAID in riparazione è stato configurato in un Mac Pro (originale) o Mac Pro (inizio 2008), il Mac Pro utilizzato per riparare il volume RAID può essere solamente uno di questi due modelli.
  8. Se il volume RAID in riparazione è stato configurato in un Mac Pro (inizio 2009) o Mac Pro (metà 2010), il Mac Pro utilizzato per riparare il volume RAID può essere solamente uno di questi due modelli.
  9. Se il volume RAID in riparazione è stato configurato in un Xserve (fine 2006) o Xserve (inizio 2008), il sistema Xserve utilizzato per riparare il volume RAID può essere uno qualsiasi di questi due modelli.
  10. Se il volume RAID in riparazione è stato configurato in un Xserve (inizio 2009), anche il sistema Xserve utilizzato per riparare il volume RAID deve essere un Xserve (inizio 2009).

Le informazioni relative ai prodotti non fabbricati da Apple o ai siti web indipendenti non controllati o testati da Apple vengono fornite senza raccomandazioni o approvazioni. Apple non si assume alcuna responsabilità in merito alla scelta, alle prestazioni o all'utilizzo di prodotti o siti web di terze parti. Apple non esprime alcuna opinione in merito alla precisione o all'affidabilità dei siti web di terze parti. Esistono rischi impliciti nell'uso di internet. Per ulteriori informazioni contattare il fornitore. Altri nomi di aziende e prodotti potrebbero essere marchi dei rispettivi proprietari.

Data di pubblicazione: