Informazioni sull'aggiornamento di OS X Server 3.1

Leggi di seguito le informazioni sulle modifiche incluse nell'aggiornamento di OS X Server 3.1.

Questo software aggiorna OS X Server dalle versioni 3.0, 3.0.1, 3.0.2 e 3.0.3 alla versione 3.1 e richiede OS X Mavericks 10.9.2 o versioni successive.

Come eseguire l'installazione

OS X Server 3.1 è disponibile dal Mac App Store e viene visualizzato nel riquadro Aggiornamenti se OS X Server (Mavericks) è installato. Fai clic sul pulsante Aggiorna per eseguirne l'installazione. Anche se hai optato di eseguire in automatico altri aggiornamenti dal Mac App Store, quelli relativi a OS X Server non vengono effettuati automaticamente per evitare l'interruzione dei servizi.

Durante l'installazione è possibile che venga visualizzato il messaggio "Sostituzione dell'app Server rilevata". Si tratta di una normale fase del processo di aggiornamento. Durante l'aggiornamento tutte le impostazioni e tutti i dati di Server vengono preservati.

Al termine dell'installazione apri l'app Server per completare l'impostazione dei servizi configurati in precedenza.

Modifiche incluse

Server 3.1 migliora la stabilità generale di OS X Server e include i miglioramenti specifici riportati di seguito.

Gestore profilo

  • Supporto per il Device Enrollment Program
  • Gestione di Blocco attivazione sui dispositivi iOS 7.1 supervisionati
  • Gestione delle impostazioni di font, AirPrint, Hotspot Wi-Fi 2.0 e Immagine scrivania
  • Miglioramento della scalabilità durante la sincronizzazione con directory di grandi dimensioni
  • Potenziamento dei permessi per l'accesso al portale My device e per la registrazione del dispositivo
  • Profili utente per gli account Active Directory sui computer con OS X 10.9.2
  • Supporto per il caricamento di uno script di login
  • Miglioramento della resilienza in caso di mancata disponibilità di un server di directory remoto

Servizi aggiuntivi

  • Il servizio di caching adesso indica se alcuni contenuti non possono essere archiviati nella cache nel tuo Paese
  • Risolve un problema che poteva causare la visualizzazione del servizio Mail come attivo quando non lo era
  • Migliora l'affidabilità della modifica degli eventi di Calendario con molti inviti
Data di pubblicazione: