Mac OS X 10.5, 10.6: come eseguire il backup e il ripristino dei file

Scopri come eseguire il backup e il ripristino dei file in Mac OS X 10.5 o 10.6.

Questo articolo è stato archiviato e non viene più aggiornato da Apple.

È consigliabile eseguire regolarmente il backup del sistema e memorizzare diverse copie di backup per i file importanti e non sostituibili. Se non esegui copie di backup dei tuoi file, questi esistono solo sul Mac.

Suggerimento: è inoltre consigliabile conservare almeno una copia di backup dei file importanti in un luogo fisico diverso (ovvero, "offsite"). Un metodo di backup semplice consiste nel copiare i file importanti su iCloud.

Utilizzo di Time Machine

OS X include Time Machine, che ti consente di eseguire automaticamente il backup del sistema e dei file importanti su un altro disco rigido o su un volume di network. Time Machine dispone inoltre di un'interfaccia intuitiva che consente di eseguire il ripristino dei file o dell'intero sistema.

Utilizzo di Utility Disco

Questa procedura alternativa per il backup consente di realizzare un'immagine dell'intero contenuto del tuo disco Mac OS X. Questa procedura consente di conservare gli attributi specifici dei file, come i permessi, gli ACL e gli UUID. Eseguendo il backup tramite un'immagine disco, disporrai di un backup in formato file che potrà essere memorizzato offsite.

Potrebbe essere utile archiviare il disco esterno in una posizione diversa (backup offsite). Se il disco esterno non dispone di sufficiente spazio libero per contenere ulteriori backup, puoi utilizzare un altro disco oppure cancellare i backup precedenti per liberare spazio.

Istruzioni per l'esecuzione del backup su un disco rigido esterno tramite Utility Disco

  1. Collega un'unità disco esterna (FireWire o USB) che disponga di sufficiente spazio libero per contenere almeno una copia del contenuto del tuo Macintosh HD.
  2. Avvia il computer dal DVD di installazione di Mac OS X 10.5 o 10.6. (Inserisci il disco, quindi riavvia il computer e tieni premuto il tasto C).
  3. Seleziona la lingua. Non avviare alcuna installazione.
  4. Scegli Utility Disco nel menu Utility.
  5. Seleziona il disco del quale desideri eseguire il backup, ovvero il disco sorgente (ad esempio Macintosh HD) nel riquadro sorgente sulla sinistra.
  6. Fai clic su "Verifica disco" per verificare la presenza di problemi al disco rigido. Se viene rilevato un problema, fai clic su "Ripara disco".
  7. Dalla barra degli strumenti fai clic sul pulsante "Nuova immagine".
  8. Attribuisci all'immagine un nome utile, ad esempio "Backup 15-04-2009 Macintosh HD". Inserendo una data nel nome dell'immagine sarà più semplice sapere quando è stato eseguito il backup.

    Nota: per una maggior protezione, puoi criptare l'immagine disco di backup. Nel menu a comparsa "Codificazione:", seleziona il tipo di crittografia AES a 128 bit o a 256 bit. Quando richiesto, immetti una password per la crittografia: per ottenere una password sicura, utilizza l'assistente password oppure fai clic su questo link se desideri informazioni sulla scelta della password.
     
  9. Assicurati che la cartella di destinazione si trovi in un percorso del disco rigido esterno, quindi fai clic su "Registra" per continuare.
  10. Quando ti viene richiesto, inserisci nome e password di amministratore. Viene avviata la procedura di creazione dell'immagine. Il tempo necessario per completare la procedura di creazione dell'immagine dipende dalla quantità di dati presenti sul Macintosh HD. Verrà archiviato approssimativamente 1 GB al minuto, in base a diversi fattori.
  11. Quando il processo è completo, seleziona la nuova immagine disco nel riquadro dei dispositivi,  quindi scegli Immagini > Analizza immagine per il ripristino dalla barra dei menu, quindi attendi che la ricerca sia completata.
  12. Esci da Utility Disco (premi Comando-Q), quindi premi Comando-Q per uscire dal programma di installazione di Mac OS X; verrà richiesto di riavviare il sistema.

Ripristino dei contenuti dell'immagine disco di backup sul disco Mac OS X interno

Nota: se il Mac sul quale si sta eseguendo il ripristino non è lo stesso utilizzato per creare l'immagine disco di backup, utilizza Assistente Migrazione al posto di Utility Disco per trasferire correttamente i dati sul Mac.

Importante: seguendo questi passaggi, i dati con lo stesso nome e lo stesso percorso (ad esempio i file situati sulla Scrivania e nella cartella Inizio) verranno sovrascritti.

  1. Collega il disco esterno sul quale hai archiviato il backup.
  2. Avvia il computer dal DVD di installazione di Mac OS X 10.5 o 10.6. (Inserisci il disco, quindi riavvia il computer e tieni premuto il tasto C).
  3. Seleziona la lingua. Non avviare alcuna installazione.
  4. Scegli Utility Disco nel menu Utility.
  5. Seleziona il disco Mac OS X interno sul quale desideri eseguire il ripristino.
  6. Fai clic sul pannello Ripristina.
  7. Trascina il disco interno sul campo "Destinazione:".
  8. Fai clic sul pulsante "Immagine" situato accanto al campo "Sorgente:".
  9. Naviga fino alla posizione dell'immagine di backup che desideri ripristinare (situata nel disco esterno).
  10. Per continuare, fai clic su "Apri".
  11. Fai clic sul pulsante "Ripristina". Fai nuovamente clic su "Ripristina" per confermare che desideri eseguire il ripristino sul disco. In questo modo i dati presenti sul volume Mac OS X verranno sostituiti da quelli che hanno lo stesso nome e sono archiviati nello stesso percorso.
  12. Quando richiesto, inserisci nome e password di amministratore. Se l'immagine disco di backup è criptata, immetti l'eventuale password per l'immagine disco. Il tempo necessario per il ripristino dei dati dell'immagine dipende dalla quantità di dati contenuti nell'immagine disco di backup.

Backup manuale dei file

Puoi anche trascinare manualmente i file dal volume Mac OS X a un dispositivo di archiviazione esterno o a un volume di network. Puoi inoltre masterizzare copie di backup in CD o DVD vuoti nel Finder. In genere nella cartella Inizio vengono conservati i file più importanti, dei quali è opportuno eseguire il backup. Se necessario, è possibile reinstallare Mac OS X e applicazioni di terze parti dai dischi originali o da file immagine sorgenti.

L'utilizzo di un servizio di email IMAP, come iCloud, rappresenta un buon metodo per disporre di una copia su server offsite dei tuoi messaggi email. 

Se desideri verificare l'integrità dei tuoi backup, utilizza Utility Disco per controllare le immagini disco di backup:

  1. In Utility Disco scegli Immagini > Verifica.
  2. Vai alla posizione in cui si trova l'immagine disco del backup.
  3. Fai clic sull'immagine disco che desideri verificare.
  4. Fai clic su "Verifica" per eseguire una verifica dell'immagine. 

Nota: per informazioni relative all'esecuzione di backup con Mac OS X 10.4 consulta questo articolo.

Data di pubblicazione: