Lingua

Archiviata - Mac OS: Soluzione dei Problemi all'Avvio

Questo articolo è stato archiviato e non viene più aggiornato da Apple.

Sintomi

Questo articolo descrive i problemi comuni all'avvio e fornisce un elenco di soluzioni in relazione al problema.


Utilizzare questa tabella per determinare il tipo di problema che si verifica all'avvio del computer Macintosh. Eseguire i passi indicati nella colonna PROCEDURE. Se la colonna RISULTATI segnala un possibile problema, la colonna AZIONE indica quale argomento nelle azioni per la soluzione dei problemi (seguendo la tabella) come risolvere (o isolare) il problema.

Questa tabella mostra i possibili problemi che possono essere isolati:

  • Il sistema si "blocca" all'avvio o mentre si utilizza il computer
  • All'avvio appare l'icona di un dischetto con all'interno un punto interrogativo lampeggiante
  • All'avvio appare l'icona di un Macintosh triste
  • Il sistema si blocca (va bomba) ogni tanto o con alcune applicazioni

Soluzione

Tabella

Punto
PROCEDURA
RISULTATO
AZIONE
1
Disabilitare estensioni -- Riavviare il computer tenendo premuto il tasto Maiuscole. Se il computer si avvia senza caricare le estensioni c'è un conflitto di estensioni. In caso
cotrario passare al Punto 2.
Vedere: Soluzione problemi estensioni
2
Avvio dal disco Utilities -- Riavviare il computer utilizzando il dischetto Utilities. Se il computer si avvia con il dischetto Utilities il software
di sistema è corrotto o il disco rigido è danneggiato. In caso contrario, passare al punto 3.
Vedere: Soluzione problemi:
Utilities
3
Scollegare i dispositivi esterni -- Scollegare tutti i dispositivi esterni (quali dispositivi SCSI, stampanti, connettori, monitor esterni). Se il computer si avvia con i dispositivi esterni scollegati, il driver non è aggiornato c'è un conflitto ID SCSI o software. In caso contrario passare al
punto 4.
Vedere: Soluzione problemi: periferiche
4
Azzerare le PRAM -- Tenere premuti i tasti Comando-Opzione-p-r mentre si avvia il computer per azzerare tutte le configurazioni di porte, dispositivi, Finder e rete. Se il computer si avvia dopo aver azzerato le PRAM, le informazioni delle PRAM sul computer erano corrotte. In
caso contrario, passare al punto 5.
Vedere: Cosa sono le PRAM?
5
Eseguire un'installazione ex-novo-- Seguire i punti indicati nelle TIL o nel Vol. I Issue 1 del "Information install, Alley" per eseguire l'installazione ex-novo software del software di sistema. Se il computer si avvia dopo aver eseguito l'installazione ex-novo, uno dei documenti installati nella Cartella Sistema o uno dei vecchi documenti di sistema erano corrotti. In caso contrario
passare al punto 6.
Controllare con attenzione all'interno della cartella di archiviazione creata durante l'installazione ex-novo per cercare i font, le estensioni e i controlli necessari e reinstallarli. Nelle cartelle specifiche.
6
Ultime procedure da provare:
* Provare un altro disco utilities

* Riformattare il drive e reinstallare un backup recente

* Contattare il distributore hardware o software di terze parti di fiducia.
Se il computer si avvia dopo questi tentativi il problema è stato risolto ed è possibile utilizzare il computer.

Se il computer non si avvia
comunque, il problema è hardware.
Fare regolarmente una copia di backup per evitare problemi in futuro. Ma non eliminare la copia ripristinata con questa procedura.


Contattare il centro diassistenza locale per isolare o risolvere il problema.


Azione per la soluzione dei problemi
Queste azioni e le procedure precedenti possono essere utili per risolvere alcuni tra i problemi più
comuni, quali la perdita o il danneggiamento di documenti, l'incompatibilità delle estensioni o problemi con la terminazione SCSI. Se si dispone di dispositivi o software di terze parti (non-Apple), seguire i suggerimenti forniti dal distributore del prodotto.

Come precauzione, si consiglia di fare una copia di backup dei documenti più importanti per ridurre i rischi e la perdita di dati.

 

Soluzione dei problemi: estensioni

Le estensioni vengono caricate in memoria all'avvio del computer e modificano la modalità operativa del sistema. Se sono incompatibili con la versione del software in uso, sono corrotte o sono in conflitto con un'altra estensione possono causare problemi.

Talvolta le estensioni sono chiamate INIT; normalmente sono installate nelle cartelle Estensioni o Pannello di Controllo all'interno della Cartella Sistema. In altri casi sono al primo livello della Cartella Sistema. Quando vengono caricate in memoria all'avvio, le loro icone appaiono nella parte inferiore dello schermo.

Per risolvere problemi relativi alle estensioni, seguire questa procedura:

1) Riavviare il computer tenendo premuto il tasto Maiuscole fino a quando non appare il messaggio "Benvenuto in Macintosh" -- Estensioni disabilitate". Se si risolve il problema, continuare con questa procedura per determinare quale estensione causa il problema.

2) Riavviare il computer con le estensioni disabilitate e disattivare la condivisione e la memoria virtuale. Usare il controllo Memoria per disattivare la memoria virtuale, 32-bit e Memory Manager assegnare alla memoria tampone un valore inferiore a 96K. Usare il controllo Condivisione Documenti per disattivare la condivisione. Riavviare. Se il problema persiste, continuare con questa procedura.

3) Se si utilizza System 7.0/7.1.2:

A. Individuare nelle cartella Estensioni e Pannello di Controllo e al primo livello della cartella Sistema le estensioni di scelta risorse e di sistema non-Apple e i controlli (quali antivirus, screen saver, utility di compressione etc.).

B. Trascinare questi elementi fuori dalla Cartella Sistema (creando una cartella per questi elementi e chiamandola Estensioni Disabilitate).

C. Riavviare. Se il problema si risolve, continuare con il punto D. In caso contrario, controllare ancora all'interno della Cartella Sistema per individuarle estensioni sfuggite alla ricerca.

D. Per determinare quale tra le estensioni rimosse fosse la causa del problema, trascinare un'estensione alla volta sull'icona della Cartella Sistema chiusa. L'estensione sarà installata nella cartella specifica. Riavviare dopo ogni procedura. In questo modo quando il problema si ripresenta,
sarà possibile individuare l'estensione che lo genera. Rimuoverla e riavviare il computer. Verificare la versione dell'estensione. Provare a reinstallarla utilizzando i dischetti di installazione
originali o contattare il distributore del software.

*Se si utilizza System 7.5.x

A. Riavviare Macintosh tenendo premuta la Barra spaziatrice fino a quando non si apre il controllo Gestione Estensioni.

B. Usare il menu a comparsa nel controllo Gestione Estensioni per scegliere l'opzione "Disabilita Tutto".

-- Chiudere la finestra del controllo Gestione Estensioni facendo clic sul pulsante di chiusura nell'angolo in alto a sinistra.

C. Provare a ricreare il problema. Se il problema non si ripresenta, c'è un conflitto di estensioni. Passare al punto D. Se il problema si ripresenta, passare alla procedura Installazione ex-novo.

D. Riavviare Macintosh tenendo premuta la Barra spaziatrice fino a quando non si apre il controllo Gestione Estensioni. Attivare gruppi di estensioni e controlli facendo clic sulla casella di scelta a
sinistra di ogni elemento. Chiudere la finestra del controllo Gestione Estensioni facendo clic sul pulsante di chiusura nell'angolo in alto a sinistra. Provare a ricreare il problema.

E. Ripetere il punto D fino a quando non si ricrea il problema e non si isola l'elemento che crea il conflitto con una singola o un gruppo di estensioni. Verificare la versione dell'elemento o degli elementi che generano il conflitto. Provare a reinstallarla utilizzando i dischetti di installazione originali o contattare il distributore del software.


4) Se non si riesce a risolvere il problema , eseguire l'installazione ex-novo seguendo la procedura indicata nell'articolo System 7.5: Clean Install Procedure, nella Tech Info Library Articolo #16095

 

Utilizzare il disco Utilities

Il disco Utilities fornito con il software di sistema include una Cartella Sistema, Disk First Aid e, a seconda della versione del software di sistema, queste utility:

  • Apple HD SC Setup
  • Apple Internal HD Format
  • Drive Setup

Se non è possibile avviare il computer Macintosh dal disco rigido di avvio, provare a usare il disco Utilities. In questo modo è possibile riparare i problemi al disco rigido (che non è possibile fare dal disco rigido di avvio). Inserire il dischetto nell'unità disco di Macintosh. L'icona del disco Utilities appare nell'angolo in alto a destra della scrivania sopra a quella del disco rigido interno.

Disk First Aid

tilizzare Disk First Aid per individuare sul disco rigido interno problemi relativi alla directory. Avviare Disk First Aid, selezionare l'icona del drive del disco rigido e fare clic su Verifica (nelle versioni precedenti di Disk First Aid fare clic su Drive per selezionare il drive del disco rigido interno, quindi fare clic su Apri e Avvia). Se Disk First Aid non è in grado di ripararlo, provare a usare un'altra utility di terze parti. Se non è possibile riparare il disco, è necessario formattarlo. Prima di eseguire la formattazione, fare una copia di backup dei dati. Se non si ha un backup, è possibile affidare il drive a un centro di assistenza specializzato nel recupero dei dischi danneggiati.


Apple HD SC Setup

Apple HD SC Setup è un'utility disco per la formattazione dei dischi rigidi Apple. Se nel computer è installato un disco rigido di terze parti, quando si avvia Apple HD SC Setup, appare un messaggio che segnala un problema nella selezione del drive. In questo caso, usare l'utility di terze parti fornita con il drive o contattare il distributore del drive. Per utilizzare Apple HD SC Setup su un disco rigido
Apple, avviare l'utility e fare clic sul pulsante Aggiorna per reinstallare i drive del disco rigido. Inoltre, é possibile fare clic su Verifica per eseguire il test del disco rigido e su Inizializza per riformattarlo.

 

Internal HD Format

Questa utility consente di formattare un disco rigido IDE installato su computer Macintosh serie 630 e Power Macintosh serie 5200/5300.

 

Drive Setup

Questa utility consente di eseguire il test, la partizione e la formattazione dei dischi rigidi SCSI, IDE e di alcuni dischi rimovibili di terze parti. Drive Setup funziona solo su computer Power Macintosh o su computer con processore 68LC040 e disco IDE.

Questa utility consente di eseguire il test, la partizione e la
formattazione dei dischi rigidi SCSI, IDE e di alcuni dischi rimovibili
di terze parti. Drive Setup funziona solo su computer Power
Macintosh o su computer con processore 68LC040 e disco IDE.

NOTA: L'inizializzazione cancella tutti i dati del disco rigido. Prima di eseguire l'inizializzazione, fare una copia di backup.

Soluzione dei problemi: periferiche

Se si verificavano problemi che sono scomparsi scollegando le periferiche, fare quanto segue:

Dispositivi SCSI

Se sono collegati dispositivi SCSI a Macintosh, seguire le istruzioni di installazione fornite dal distributore. In particolare, controllare:

  • Terminazione -- Il primo e l'ultimo componente della catena SCSI devono essere terminati. Il disco rigido interno (se esiste) è considerato il primo dispositivo della catena. L'ultimo dispositivo della catena deve essere terminato. Consultare la documentazione fornita con il dispositivo per verificare se ha un terminatore interno. In caso contrario, è necessario installare un terminatore esterno. Normalmente, i dispositivi interni della catena non devono essere terminati. Tuttavia, si consiglia di consultare la documentazione o contattare il distributore.
  • Unico ID SCSI -- Ogni dispositivo della catena SCSI deve avere un numero ID unico compreso tra 0 e 7. Normalmente l'ID 0 è assegnato al disco rigido interno; l'ID 7 è assegnato a Macintosh. Se il computer disponedi un'unità CD-ROM, il suo ID è 3. Gli altri numeri ID disponibili 1,2,4,5 e 6, vengono assegnati ai dispositivi esterni. Per informazioni sulla modalità di impostazione dell'ID, consultare la documentazione fornita con il dispositivo.
  • Cavi SCSI di alta qualità -- Usare cavi di alta qualità, possibilmente corti un metro e mezzo o meno). Quando si collegano più dispositivi esterni, utilizzare lo stesso tipo di cavo.
  • Avvio -- Prima di avviare Macintosh, accendere i dispositivi esterni uno alla volta. Il computer deve essere spento prima dei dispositivi esterni. Quando si spegne Macintosh (lo schermo si scurisce o appare una finestra di dialogo che permette di spegnere il computer) quindi spegnere i dispositivi. Se il dispositivo è acceso non collegare o scollegare alcun cavo SCSI. A meno di indicazioni particolari, non accendere Macintosh quando il dispositivo SCSI è spento.


Connessione di rete

Se si avvia Macintosh, collegato a un connettore di rete (per esempio, nodo LocalTalk), e si riscontrano problemi, questi sono causati dalla rete o dal connettore stesso. Il problema si verifica quando appare la finestra Benvenuto in Macintosh e il sistema si "blocca". Per prima cosa, utilizzare un connettore funzionante; se non si risolve, contattare l'amministratore della rete.

 

Dispositivi ADB (Apple Desktop Bus)

Se si verificano problemi con dispositivi ADB (per esempio, mouse) collegati al computer, per prima cosa controllare che siano collegati correttamente. Quindi utilizzare un'altra porta ADB (se esiste).
Se non si risolve, contattare il distributore del dispositivo.

 

Cosa sono le PRAM?

Le PRAM (Parameter Random Access Memory) sono una porzione di memoria continuamente alimentata da una batteria al litio per conservare le informazioni registrate al suo interno anche quando il computer è spento. Le PRAM registrano informazioni quali, il colore di sfondo, le impostazioni video di default, le informazioni di rete, le informazioni della porta seriale e i colori di default.

I Macintosh 128K, Macintosh 512K e Macintosh 512KEhanno 20 byte di PRAM (Parameter RAM). Informazioni sui 20 byte di PRAM sono disponibili da pagina II-369 a pagina II-371 del "Inside Macintosh Volume II". Gli altri computer della famiglia Macintosh hanno 256 byte di PRAM (a
eccezione di Macintosh Portable che ha 128 byte). La maggior parte delle informazioni registrate nelle PRAM non sono documentate in alcun manuale tecnico.

Spesso azzerando le PRAM si risolvono i problemi. In particolare, quando il software di rete è in uso o un dispositivo seriale è collegato al computer.

Dopo avere azzerato le PRAM, la configurazione del computer è diversa; è possibile ripristinare queste impostazioni secondo le proprie esigenze. Azzerando le PRAM di Macintosh si reimpostano
i parametri di sistema originali (quelli assegnati in fabbrica), e si annullano le configurazioni personalizzate (quali, colore di sfondo), il segnale di attenzione potrebbe essere diverso e AppleTalk
disabilitata. utilizzare i controlli per riassegnare le configurazioni impostate prima dell'azzeramento delle PRAM.

Ultima modifica: 2-dic-2011
Utile?
No
  • Ultima modifica: 2-dic-2011
  • Articolo: TS1926
  • Viste:

    3507
  • Classifica:
    • 20.0

    (1 risposte)

Informazioni aggiuntive di supporto al prodotto